Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CORONAVIRUS. IL QUADRO

Zero vittime in Lombardia, non succedeva da ottobre

La vicepresidente Moratti: guardiamo al futuro con maggiore speranza. Un milione di dosi in arrivo ad agosto

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

02 Luglio 2021 - 15:29

MILANO - Oggi zero decessi per Covid in Lombardia, non succedeva dal 6 ottobre. Lo annuncia la vicepresidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti, sul suo profilo Twitter. «Allora l’autunno e le varianti ci fecero ripiombare nell’incubo. Adesso possiamo guardare al futuro con più speranza, resta l’importanza di conservare comportamenti prudenti e aderire alla campagna vaccinale» scrive Moratti. 

«Un’altra ottima notizia. La più bella che potessimo ricevere» così, il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana commenta gli ultimi dati legati alla pandemia da Coronavirus. «Colgo, ancora una volta - conclude Fontana - l’occasione per ringraziare tutti i lombardi, invitando, chi ancora non l’avesse fatto, a vaccinarsi e a mantenere i comportamenti virtuosi che conosciamo».

LE VACCINAZIONI. "Nel mese di agosto, grazie alla fattiva collaborazione con il commissario straordinario, Francesco Paolo Figliuolo, verranno consegnate alla Lombardia oltre un milione di dosi di vaccino: 664.560 di Pfizer e 391.100 di Moderna". Lo ha annunciato la vicepresidente Moratti.

"Queste forniture, davvero preziose per la nostra Regione - sottolinea Moratti - non solo ci potranno garantire la corretta pianificazione a medio e lungo termine delle seconde dosi vaccinali, ma ci consentiranno anche di mettere a disposizione dei cittadini lombardi ben 500.000 nuovi slot a partire dal 23 agosto, per una ripartenza in sicurezza di tutte le attività dopo le vacanze estive. In particolare invito ancora gli adolescenti 12-18 anni ad aderire alla campagna vaccinale, tramite le loro famiglie, per garantire un sereno e sicuro ritorno tra i banchi alla riapertura delle scuole a settembre".

Le agende con le disponibilità, a partire dal 23 agosto appunto, sono presenti già da oggi sulla piattaforma regionale prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it.

Si ricorda anche che, per i cittadini che hanno già effettuato la prima somministrazione di vaccino, in caso di problemi urgenti e indifferibili, è possibile modificare la data dell'appuntamento per il richiamo vaccinale. La modifica può essere fatta una sola volta, in autonomia, direttamente sulla piattaforma di prenotazione, in base alle disponibilità dei centri vaccinali ed entro i range previsti per la tipologia di vaccino da somministrare.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400