Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

POLIZIA PENITENZIARIA IN FESTA

«In carcere superate prove durissime»

Celebrato in forma sobria e ridotta il 204° anniversario del Corpo: «Il reparto ha fronteggiato l’insorgere di eventi dando dimostrazione di piena efficienza»

Massimo Schettino

Email:

mschettino@laprovinciacr.it

25 Giugno 2021 - 19:27

«In carcere superate prove durissime»

CREMONA - «Ritorniamo a celebrare l'annuale ricorrenza della fondazione del Corpo della Polizia penitenziaria dopo un anno di sospensione, e credo che non si darebbe il dovuto riconoscimento al reparto di Cremona, se non si facesse memoria di quelli che sono stati l’impegno, la fatica, la professionalità, l’instancabilità con cui sono state affrontate le prove durissime degli ultimi 15 mesi». È con questa sottolineatura da parte della direttrice del carcere di via Ca’ del Ferro, Rossella Padula, che è stata celebrata oggi a Casa MEDEeA, luogo simbolo del volontariato cremonese a poche decine di metri dalla Casa circondariale, la 204ª festa della Polizia penitenziaria alla presenza del prefetto Vito Danilo Gagliardi, dell’assessore Barbara Manfredini e del presidente del Consiglio Paolo Carletti per il Comune, del presidente della Provincia Mirko Signoroni , del vice questore Corrado Mattana e dei comandanti provinciali delle forze dell’ordine. Una festa «in forma sobria e sintetica», come ha detto la comandante, il commissario capo Luisa Guarriello.

Guarriello ha anche ricordato: «Sono state redatte ben 80 notizie di reato per fatti che si sono verificati all’interno della struttura penitenziaria e durante l’espletamento di servizi esterni. Il reparto ha fronteggiato l’insorgere di eventi dando dimostrazione di piena efficienza, scongiurando episodi limite ed è stato quotidianamente impegnato in operazioni di perquisizione per evitare l’introduzione di oggetti non consentiti». Ha infine citato «il ritrovamento di 18 telefoni cellulari». 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400