Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CASALMAGGIORE

Apre il nuovo Punto di Ascolto dell’associazione Stelle sulla Terra

Rivolto alle famiglie che si trovano a dover affrontare una diagnosi di Neurodiversità

Davide Bazzani

Email:

redazione@laprovinciacr.it

12 Giugno 2021 - 09:07

Apre il nuovo Punto di Ascolto dell’associazione Stelle sulla Terra

CASALMAGGIORE - Apre a Casalmaggiore il nuovo Punto di Ascolto voluto dall'Associazione Stelle sulla Terra O.d.V. e rivolto alle famiglie che si trovano a dover affrontare una diagnosi di Neurodiversità. Lo scopo di questa iniziativa è quello di fornire un momento di confronto e conoscenza tra persone pari, che stanno vivendo la stessa esperienza, per offrire sostegno e auto mutuo aiuto. 

Il Punto di Ascolto si trova in via Trieste 29, luogo già noto ai cittadini casalaschi, perché nell’immobile di proprietà comunale si trova anche l'Associazione di volontariato Auser di Casalmaggiore

“Stelle sulla Terra è grata al comune di Casalmaggiore, nelle persone del sindaco Filippo Bongiovanni e dell’assessore ai Servizi Sociali Gianfranco Salvatore per l’interesse dimostrato nei nostri confronti” dichiara la presidente Greta Visioli. “E soprattutto ringrazia Auser ed il suo presidente Antonino Tortorici per averci dato la possibilità di condividere questa sede. Finalmente riusciamo a realizzare quello che è sempre stato uno dei nostri primi obiettivi come Associazione: l'apertura di un punto di ascolto, inteso come luogo in cui le famiglie che lo desiderano possono incontrarsi e confrontarsi sul tema condiviso della disabilità”.

Perché l'apertura di un centro d’ascolto? “Stelle sulla Terra è un'Associazione di famiglie del territorio, accomunate dalla

Nel 2020 abbiamo costituito l’Associazione per aiutare al meglio i nostri bambini e ragazzi facendo rete con il territorio e le Istituzioni, ma, principalmente, per incontrare e accogliere tutte le famiglie che vivono la nostra stessa esperienza

presenza di un figlio che ha ricevuto la diagnosi di Neurodiversità.” - prosegue Greta Visioli - “Noi mamme ci siamo incontrate circa due anni fa e da allora non ci siamo più lasciate! Abbiamo proseguito il nostro percorso insieme, confrontandoci ed aiutandoci a vicenda dimostrando quanto sia importante la condivisione! Nel 2020 abbiamo costituito l’Associazione per aiutare al meglio i nostri bambini e ragazzi facendo rete con il territorio e le Istituzioni, ma, principalmente, per incontrare e accogliere tutte le famiglie che vivono la nostra stessa esperienza. Dal nostro vissuto personale è emerso quanto sia importante, soprattutto all'inizio, quando si riceve la diagnosi di Neurodiversità, scoprire che non si è soli. A chi ci vorrà incontrare, vogliamo dimostrare che noi ci siamo: per una parola di conforto, una pacca sulla spalla, una lacrima condivisa e, perché no, anche per momenti di spensieratezza!” .

Il punto di ascolto apre, ma l’ingresso sarà contingentato, in ottemperanza alle misure anti-Covid.

Per chi desidera prendere un appuntamento, può contattare Greta 333 4844460, Daniela 349 5390521 oppure inviare una mail all’indirizzo: puntodiascolto@ stellesullaterraodv.org

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400