Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

SESTO

A Casanova strade groviera, «Ma partono i lavori»

I cittadini si lamentano, il sindaco Viccardi però ha una buona notizia

Luca Ugaglia

Email:

redazione@laprovinciacr.it

07 Giugno 2021 - 06:56

A Casanova strade groviera, «Ma partono i lavori»

Buche a Casanova del Morbasco lungo l’intera via Cremona

SESTO - Diventano un caso e agitano le proteste dei residenti le buche stradali di Casanova del Morbasco. Lungo l’intera via Cremona, nel tratto compreso fra la chiesa e il semaforo, le voragini cominciano ad aumentare, ma soprattutto ad essere molto profonde e quindi a far aumentare il rischio di cadute o danni ai mezzi. La gente dunque alza la voce e siccome siamo nell’era digitale usa anche il megafono telematico di facebook per far sentire alto e chiaro il suo malcontento. È il caso di un iscritto al gruppo Occhio a Casanova, che per rendere bene l’idea ha postato una foto scattata da altre parti. E’ il cartello inventato da un buontempone con la scritta: «Attenzione alle buche!!! vai piano e non bestemmiare….Dio ti sente il Comune no!!!». I commenti non sono mancati: «Aspettano le elezioni – comunque una strada come la nostra non è presente neanche nella striscia di Gaza». «Forse aspettano qualche denuncia da parte dei cittadini per iniziare a sentire?» - si chiede un’altra residente». «Bisognerebbe chiamare Striscia la notizia», propone un’altra. Insomma il malumore c’è. «So che un bambino – segnala un papà – qualche giorno fa è caduto in bici e per fortuna si è sbucciato solo un ginocchio, ma forse per la vergogna di essere preso in giro dagli altri si è alzato subito; spero che intervengano perché è davvero molto pericoloso».

Il sindaco Francesca Maria Viccardi annuncia finalmente la buona notizia: «Questa settimana cominceranno i lavori di asfaltatura». «Comprendo le legittime aspettative dei cittadini nel vedere riqualificate strade – afferma il primo cittadino - che con il passare degli anni si sono ammalorate, ma voglio rassicurarli sul fatto che l’impegno a suo tempo preso dall’amministrazione con chi aveva rappresentato questi problemi si concretizzerà con l’apertura del cantiere nei prossimi giorni». I quartieri interessati saranno tre: «Saranno coinvolte le vie Castelverde, Cremona e don Milani a Casanova, anche se il progetto generale degli interventi riguarda tutto il territorio comunale».

${title}

${subtitle}
${summary}

Il sindaco però ci tiene a precisare che se le macchine operatrici accenderanno tardi i motori la colpa non è del Comune, ma della legge: «In occasione della visita del presidente Mattarella – prosegue Viccardi - il giornale La Provincia aveva offerto a noi sindaci la possibilità di esprimerci in merito al contesto nel quale operiamo e molti miei colleghi hanno chiesto di sburocratizzare la macchina amministrativa, esigenza sulla quale concordo; mi riferisco in particolare al codice degli appalti che con i suoi circa 50 decreti attuativi e le disposizioni dell’Autorità Nazionale Anticorruzione dilata inevitabilmente i tempi degli interventi. Nel nostro caso specifico i lavori hanno avuto la loro copertura economica, con l’approvazione dello studio di fattibilità nel novembre 2020, per una spesa complessiva di circa 172mila euro, al quale è seguito l’affidamento della progettazione nei suoi tre livelli che si è concluso in dicembre. In gennaio – continua Viccardi – abbiamo fatto la gara per assegnare i lavori che, come tutti sanno, dipendono però anche dalle condizioni meteo e quindi si può intuire facilmente le ragioni per le quali il cantiere aprirà solo a giorni; mi auguro – conclude il sindaco – che si lavori per scrivere una normativa snella e certa, che garantisca trasparenza e anticorruzione e nello stesso tempo permetta ai comuni di dare risposte celeri alle istanze del territorio, ponendoli al riparo da accuse di indolenza».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400