Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Canoista cremonese ferita durante una gita sul Trebbia

E' scivolata procurandosi un doloroso trauma distorsivo alla caviglia, ricoverata a Bobbio

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

31 Maggio 2021 - 10:47

Canoista cremonese ferita durante una gita sul Trebbia

I soccorsi alla canoista cremonese

BOBBIO - Una canoista cremonese in gita sul fiume Trebbia, si è procurata accidentalmente un trauma e dopo i primi soccorsi è stata trasferiva all’ospedale di Bobbio.

E' successo nella mattinata di ieri quando un gruppo di canoisti è partito da Marsaglia con direzione Bobbio. Giunti all’altezza dello sbarramento artificiale di San Salvatore, tutti sono scesi dalle proprie imbarcazioni per superare a piedi lo sbarramento, mettendosi la canoa sulle spalle. Nel fare questo tragitto una di loro, una 38enne residente a Cremona, è scivolata procurandosi un doloroso trauma distorsivo alla caviglia. Gli amici hanno chiamato immediatamente il 118 e sul posto sono stati inviati l’ambulanza della Croce Rossa di Marsaglia, la Squadra del Soccorso Alpino e Speleologico stazione Monte Alfeo che aveva già diversi operatori in zona per una esercitazione e i Vigili del Fuoco. La canoista è stata raggiunta dall’altra parte del fiume dal personale SAF, che ha provveduto a posizionarla sulla barella galleggiante e poi trasportarla sulla sponda opposta. Quindi dal greto del fiume, con un mezzo fuoristrada del CNSAS la donna e stata accompagnata fino alla strada carrozzabile dove ad attenderla c’era l’ambulanza che l’ha traferiva all’ospedale di Bobbio.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400