Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

PER DOTAZIONI MODERNE

Sicurezza, la Regione stanzia 100 mila euro al Cremasco

Pioggia di fondi per la polizia locale. Sono mirati a potenziare servizi e strutture di Crema e 4 paesi

Stefano Sagrestano

Email:

stefano.sagrestano@gmail.com

31 Maggio 2021 - 06:44

Polizia locale

CREMA - Le polizie locali dei principali centri del Cremasco si potenziano anche grazie a 100 mila euro di finanziamenti complessivi garantiti dal bando regionale per la sicurezza.

Crema, Offanengo , Spino d’Adda, Rivolta d’Adda e Pandino beneficeranno di contributi in grado di coprire oltre il 50% delle spese in tecnologie destinate a migliorare la sicurezza dei cittadini. In città, ad esempio, è previsto il completo rinnovo delle radio portatili e di quelle montate sui veicoli. Sono 30 in totale, di cui dieci veicolari. In più viene modernizzata la centrale radio, che passa a un sistema completamente digitale. La spesa per l’ente è di 37 mila euro, di cui 20 mila garantiti dalla regione.

A Offanengo, dove il servizio di polizia locale è convenzionato tra ben 11 Comuni, sono destinati 50 mila euro che serviranno per l’acquisto di un’unità mobile, un furgone dotato di tutte le tecnologie necessarie per diventare una sorta di comando distaccato. Gli enti locali dovranno investire gli altri 37 mila euro necessari al progetto.

Sono coinvolti i Comuni aderenti alla convenzione: oltre a Offanengo, dove ha sede il comando, Ricengo, Izano, Salvirola, Trigolo, Madignano, Ripalta Cremasca, Ripalta Guerina, Montodine, Fiesco e Ripalta Arpina. Da ricordare, infatti, che la legge prevede espressamente l’obbligo, per i Comuni con popolazione fino a 5 mila abitanti, di esercitare le funzioni di polizia locale e amministrativa in forma associata. Otto gli operatori.

A Rivolta d’Adda i cinque agenti del corpo di polizia locale, avranno presto a disposizione un’auto ecologica, dunque ad emissioni zero. Il Comune prevede di spendere 33 mila euro, avendo a disposizione i 20 mila euro ottenuti tramite iò bando regionale. A Pandino hanno invece pensato alle bici elettriche. I quattro agenti comandati da Francesca Mauro potranno muoversi su due mezzi a pedalata assistita. Spesa complessiva 10.174 euro, finanziata dalla Regione per 7.122. Era stato richiesto un contributo anche per le foto trappole, ma non rientravano negli ausili inseriti nel bando.

Infine, Spino d’Adda. L’ente lombardo garantisce 3.500 euro sui 5.000 previsti come spesa comunale, per coprire il costo di cinque nuove radio portatili e di quattro body cam che andranno a completare le dotazioni dei quattro agenti, tra cui il comandante Gaetano Papagni.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400