Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

LA VISITA DI MATTARELLA

I presidi Fellegara e Trevisan: responsabilità e strade nuove per i giovani

«Il suo essere qui con noi oggi, nel nostro nuovo campus di Santa Monica, ci onora, ci riempie di gratitudine e riconoscenza, ma soprattutto ci assicura che la via intrapresa è quella giusta»

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

25 Maggio 2021 - 06:48

I presidi Fellegara e Trevisan: responsabilità e strade nuove per i giovani

Anna Maria Fellegara e Marco Trevisan

di Anna Maria Fellegara

preside della Facoltà di Economia e Giurisprudenza

e Marco Trevisan

preside della Facoltà di Scienze agrarie, alimentari e ambientali

Benvenuto Presidente! L’Università Cattolica si sente chiamata ad una lettura delle istanze dell’oggi e a una loro piena assunzione nei campi della formazione e della ricerca, nel tentativo non solo di trovare risposte efficaci, ma ancor prima, di ascoltare domande scomode e di sperimentare strade nuove di collaborazione e di coesione.

La sostenibilità è oggi riconosciuta come paradigma di riferimento, tanto quanto si parla di sviluppo economico di un territorio, come quando si riflette sul tema della convivenza sociale e della prospettiva di tutela e conservazione dell’ambiente. È una riflessione che, muovendo dalla considerazione degli effetti determinati dalla inarrestabile direzione del consumismo, contamina e coinvolge progressivamente le categorie di chi consuma, di chi produce, di chi investe, ma anche di chi abita i luoghi e di chi esprime i bisogni. In questo spirito e in questa direzione le persone che operano per le facoltà di Economia e Giurisprudenza e di Scienze agrarie, alimentari e ambientali si impegnano nei laboratori e nelle aule, nella ricerca e nella didattica, particolarmente orientate, nei propri ambiti disciplinari, ai temi più sfidanti dell’innovazione, ma con una costante attenzione alla relazione personale con gli studenti. Accompagnare le nostre ragazze e i nostri ragazzi nel loro percorso di formazione assume per noi il significato di vedere giovani donne e uomini sbocciare alla responsabilità, al senso critico, alla consapevolezza di sé e del mondo che sarà loro affidato. Persone consapevoli, complete, solidali e generose. Un impegno serio, un obiettivo irrinunciabile, una scommessa per il futuro, un privilegio grande e un’avventura appassionante.

Il suo essere qui con noi oggi, nel nostro nuovo campus di Santa Monica, ci onora, ci riempie di gratitudine e riconoscenza, ma soprattutto ci assicura che la via intrapresa è quella giusta, per Cremona, per il Paese. Grazie Presidente.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400