Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMA

«A maggio già 200 turisti. Ora le webcam in centro»

La Pro loco: in 23 mila hanno già usato i Qr-code dei monumenti, ma serve più attenzione agli stranieri

Dario Dolci

Email:

redazione@laprovinciacr.it

23 Maggio 2021 - 06:55

«A maggio già 200 turisti. Ora le webcam in centro»

CREMA - È bastato dare il via libera dopo le restrizioni dovute alla pandemia e Crema è subito tornata ad essere meta turisti. Nei primi due fine settimana di maggio, duecento persone si sono rivolte all’Infopoint della Pro loco, cosa che porta il presidente Vincenzo Cappelli a dire che «è ora di cambiare passo». 

Siamo rimasti anche noi piacevolmente meravigliati dai tanti visitatori. Guardando quante persone si sono rivolte negli ultimi due week-end al nostro Infopoint, la presenza è significativa

Anche perché le oltre 23 mila visualizzazioni registrate dall’inizio dell’anno dai Qr-code presenti sui 40 monumenti presenti in città confermano che Crema piace. «Siamo rimasti anche noi piacevolmente meravigliati — commenta Cappelli — dai tanti visitatori. Guardando quante persone si sono rivolte negli ultimi due week-end al nostro Infopoint, la presenza è significativa. Anche di stranieri, visto che abbiamo avuto cinesi, giapponesi, ecuadoregni, filippini, spagnoli, inglesi e irlandesi».

Il compito della Pro loco diventa quindi sempre più importante: «Noi prepariamo un programma attrattivo e un’accoglienza gradevole, che invogli a scoprire Crema, che ha tutta una sua originalità. Dobbiamo fare operazioni di richiamo, ma una volta che i turisti arrivano in città serve una rete che sappia mettere a profitto la loro presenza. Anche il mondo economico si deve rendere conto che c’è una presenza turistica». 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400