Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

"Mi hanno sparato", ma si è inventata tutto

Una 20enne si presenta al Pronto soccorso. In preda all'alcol si era ferita sfondando una porta di vetro

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

22 Maggio 2021 - 09:31

"Mi hanno sparato",  ma si è inventata tutto

CREMONA - Una ventenne colombiana, in evidente stato di ebbrezza, si è presentata al Pronto soccorso dell'Ospedale Maggiore di Cremona questa mattina all'alba, sanguinante, affermando di essere stata ferita da un colpo d'arma da fuoco. In realtà la giovane, in preda all'alcol, si era ferita da sola a un piede dando un calcio a una porta a vetri. Mentre da sola si recava al Pronto soccorso, inoltre, si è messa a suonare i campanelli dei citofoni affermando di essere stata ferita da uno sparo, dichiarazione che ha creato un equivoco poi chiarito dai carabinieri che sono intervenuti.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400