Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CORONAVIRUS. IL FRONTE RSA

Sit-in davanti a Cremona Solidale

Iniziativa di alcune famiglie organizzata in occasione della Festa della mamma per essere vicine ai propri cari

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

09 Maggio 2021 - 16:21

Sit-in davanti a Cremona Solidale: «Vogliamo entrare»

Il sit-in davanti a Cremona Solidale

CREMONA - «Vogliamo entrare». E’ il grido di dolore che i parenti degli ospiti di Cremona Solidale hanno affidato ai cartelli esposti durante il sit in organizzato questo pomeriggio in via Zocco, davanti ai cancelli della struttura diventati il simbolo della distanza dagli affetti che dura ormai da mesi. Una manifestazione pacifica e rispettosa che avviene a poche ore dalla firma dell’Ordinanza con la quale il Ministro della Salute Roberto Speranza dà finalmente il via libera alle visite, in condizioni di sicurezza, nelle residenze sanitarie per anziani.

E in attesa di conoscere il loro destino i parenti hanno scelto il giorno della Festa della mamma per testimoniare con la loro presenza che ci sono e che non hanno abbandonato i loro affetti messi al sicuro sì nei reparti, ma bisognosi anche di altre cure e di contatto famigliare; con cartelloni e messaggi hanno voluto ricordare alla direzione dell’ente di via Brescia che è giunto il momento di agire. Non c’è più tempo da perdere: dopo le lettere nelle quali si chiedeva esplicitamente ai vertici dell’Rsa una programmazione delle riaperture e un ripensamento organizzativo delle visite, hanno giocato la carta della manifestazione pubblica, sperando che le loro richieste non cadano ancora una volta nel vuoto.

Tra i presenti oltre all’organizzatrice dell’iniziativa, Sara Arcaini, a dare sostegno alle famiglie dei degenti, anche Paola Trombini neo portavoce del Comitato dei Parenti di Cremona Solidale organo che ha fatto della riapertura della residenza socio assistenziale una priorità.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400