Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CORONAVIRUS. LE VACCINAZIONI

All’hub arriveranno rinforzi. Ma per ora il ritmo è ridotto

Reclutati 16 tra medici, infermieri e assistenti sanitari. Meno dosi: stop al turno serale dei volontari

Bibiana Sudati

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

04 Maggio 2021 - 06:43

All’hub arriveranno rinforzi. Ma per ora il ritmo è ridotto

CREMONA - Continua senza sosta l’attività all’hub vaccinale di CremonaFiere e parallelamente continua la ricerca da parte di Asst Cremona di personale sanitario da convogliare nella campagna vaccinale. L’azienda ospedaliera ha pubblicato il terzo aggiornamento sui rinforzi in arrivo: altri 16, tra medici, infermieri e assistenti sanitari, assorbiti attraverso differenti forme contrattuali negli ultimi giorni, si aggiungeranno all’esercito di professionisti che sta già dando il proprio contributo prezioso. Nell’ultimo week end si sono sfiorate le 5 mila somministrazioni nelle 15 postazioni che stanno operando a pieno regime dalle 8 del mattino fino a tarda sera, con medici impegnati in turni di 12 ore a fare anamnesi e un plotone di infermieri e assistenti sanitari ad eseguire materialmente le vaccinazioni. Ieri un rallentamento delle prenotazioni deciso dalla Regione Lombardia su Cremona per ricalibrare l’attività in base all’arrivo dei vaccini ha ridato un po’ di fiato: ai volontari è stato comunicata la sospesione di uno dei 5 turni di lavoro (quello dalle 20 alle 23) fino a prossima comunicaizone. Ma il lavoro è comunque tanto: 1.800 le vaccinazioni che ieri sono state eseguite, un quantitativo che anche nei prossimi giorni sarà mantenuto stando anche l’annunciato arrivo di nuovi approvvigionamenti fissato per mercoledì. Per questo la ricerca di nuove risorse resta strategica e anche questa volta tutte le modalità sono state attivate per essere sicuri di riuscire a radunare quante più forze possibile, tenendo conto della inevitabile ‘concorrenza’ delle altre strutture italiane. Quattro in particolare le leve utilizzate: il bando pubblico per volontari a titolo gratuito aperto da Ats Val Padana; il bando di Regione Lombardia (incarico libero professionale remunerato); reclutamento tramite agenzia interinale ManPower indetto dal Commissario Straordinario; reclutamento tramite agenzia per il lavoro Randstad avviata da Asst Cremona soprattutto per il personale amministrativo e Oss. E così, guardando nel dettaglio la nuova determina firmata dalla dirigente delle Risorse Umane di Asst Cremona, Bruna Cristina Di Meo, l’hub potrà contare su un medico e cinque infermieri con incarico libero professionale per tre mesi; quattro gli infermieri volontari; cinque i medici specializzandi con contratti di lavoro autonomo di due mesi con possibilità di proroga e infine un assistente sanitario intercettato attraverso le agenzie per il lavoro che rimarrà per nove mesi. L’attivazione degli accordi di lavoro comporta un investimento di oltre 91 mila euro.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400