Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

IL RICORDO

Tre defibrillatori in memoria del paracadutista Pescegatto

Raccolta fondi nel nome di Marco Pietro Rossi, scomparso tragicamente all'aeroporto di Cremona a fine gennaio

Riccardo Maruti

Email:

rmaruti@laprovinciacr.it

02 Maggio 2021 - 20:25

Tre defibrillatori in memoria del paracadutista Pescegatto

CREMONA (2 maggio 2021) - Il cuore di Marco Pietro Rossi si è fermato a Cremona, un giorno di fine gennaio. Ma ora, grazie al suo ricordo, altri cuori potranno continuare a battere. La raccolta fondi lanciata in memoria del 34enne paracadutista lecchese - da tutti gli amici e compagni di lancio conosciuto come Pescegatto - ha consentito di acquistare tre defibrillatori semiautomatici, che verranno distribuiti in altrettanti luoghi scelti dai familiari di Rossi. Il primo sarà offerto ai parà dell'Anpdi - Associazione nazionale paracadutisti d'Italia di Lecco, il secondo troverà posto nell'azienda di Valmadrera dove Marco Pietro lavorava e il terzo verrà collocato sul monte Cornizzolo, meta abituale di appassionati di deltaplano e parapendio. I tre defibrillatori si sommano a quello già fornito in dotazione allo Sky Team Cremona nel nome dell'amico Pescegatto. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, VIDEO E FOTO

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400