Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA. LA CITTA' CHE CAMBIA

Cantiere ex Armaguerra. Tracciata la nuova strada

Parallela alla tangenziale, collegherà la rotonda sulla Castelleonese a quella sulla via Bergamo

Massimo Schettino

Email:

mschettino@laprovinciacr.it

01 Maggio 2021 - 10:26

Cantiere ex Armaguerra. Tracciata la nuova strada

CREMONA (1 maggio 2021) - Cominciano a interessare anche la rotonda della tangenziale all’incrocio con la Paullese i lavori in corso per la riqualificazione dell’area ex Armaguerra. E operai e mezzi sono già all’opera per la realizzazione di una strada parallela alla tangenziale che congiungerà il rondò con la rotatoria di via Bergamo. La strada sarà al servizio dei nuovi lotti dell’ex Armaguerra. Qui, infatti, su una superficie di 39.150 metri quadri (di cui 15.758 edificabili) si insedieranno infatti cinque medie strutture di vendita — ciascuna inferiore ai 1.500 metri quadrati —, alimentari e non, un negozio di vicinato, un bar, un fast food e attività di terziario. Agli interventi edilizi di nuova costruzione, recupero e ristrutturazione si affiancheranno ovviamente le necessarie modifiche della viabilità. Già nel dicembre 2019 il consigliere comunale di Forza Italia Federico Fasani aveva presentato un ordine del giorno con cui impegnava sindaco e giunta a presentare uno studio di fattibilità per un progetto viabilistico che adeguasse le infrastrutture alle nuove esigenze ed ai nuovi carichi di traffico su quel rondò. Approvato a luglio 2020 all’unanimità, l’ordine del giorno è stato ripreso dal consigliere Luca Nolli, M5S, che nell’ultimo Consiglio ha chiesto quali azioni siano state intraprese per dargli seguito. E l’assessore Simona Pasquali ha fatto il quadro della situazione: «Per quanto riguarda l’ampliamento della zona commerciale, come è evidente in questo periodo, è in atto la realizzazione dell’adeguamento dell’accesso al nuovo polo.

La sistemazione viabilistica dell’ex Armaguerra comporta una realizzazione di una contro-strada o strada di arroccamento che congiunge la rotatoria di via Castelleone con la rotatoria di via Bergamo, sotto la tangenziale. Tale strada di arroccamento (parallela al fronte principale, ndr) sarà a servizio di tutti i lotti di tutto il comparto che si affacciano sulla via Seminario, ma nel primo intervento terminerà dopo il sottopasso. La prima fase, in fase di realizzazione, comprende un fronte di intervento su via Castelleone e via Seminario fino al sottopasso di collegamento con l’Istituto Torriani, sottopasso che verrà prolungato, perché sul sedime soprastante verrà realizzata la strada di arroccamento a servizio dell’ex Armaguerra. Sul fronte di via Castelleone fino a via Castelsereno si stanno realizzando modifiche all’assetto stradale con inserimento di una mini rotatoria per favorire l’accesso al lotto commerciale e alla via Castelsereno con la riqualificazione di marciapiedi e inserimento di percorso ciclabile. Tale percorso a fine intervento complessivo sarà collegato alla ciclabile di via Bergamo. Verranno inoltre riqualificate le aree verdi sia sul fonte di via Castelleone e in parte sulla via Seminario».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400