Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

BASSA PIACENTINA

Positivi al Covid non rispettano la quarantena, due denunciati

Si tratta di una giovane impiegata di 25 anni di Caorso e di un uomo di 52 anni residente a Castelvetro Piacentino

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

13 Aprile 2021 - 14:23

Territorio al setaccio: oltre 100 persone controllate, 8 denunciate

Un'auto dei carabinieri

CASTELVETRO/CAORSO (13 aprile 2021) - Nella Bassa Piacentina due denunciati per non aver rispettato l’obbligo di quarantena. Erano entrambi positivi al Covid e in quarantena, ma si sono addirittura spinti in uffici pubblici e centro commerciale. Si tratta di una giovane impiegata di 25 anni di Caorso e di un uomo di 52 anni residente a Castelvetro Piacentino.

La giovane nonostante fosse in quarantena perché risultata positiva al virus si è recata a un appuntamento fissato presso i servizi sociali del Comune. Si è rifiutata di fornire all’operatore indicazioni specifiche circa l’eventuale positività, ma ricevuta la segnalazione i carabinieri di Caorso, dopo gli opportuni accertamenti, essendo inserita negli elenchi dell’Ausl di Piacenza quale persona in quarantena, l’hanno denunciata per inosservanza di un ordine legalmente dato per impedire la diffusione della malattia da Coronavirus.

L’uomo di 52 anni, invece, si era spostato con il suo furgone per raggiungere il centro commerciale del paese. È stato controllato dalla pattuglia dei carabinieri di Monticelli d’Ongina presso il parcheggio dello stesso centro commerciale, mentre risaliva sul suo furgone probabilmente per ritornarsene a casa. Era stato sottoposto a tampone ed era risultato “basso positivo” e per questo messo in quarantena. Anche per lui quindi è scattata la denuncia per inosservanza di un ordine legalmente dato per impedire la diffusione della malattia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI FOTO E VIDEO

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400