Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CASTELVERDE

Cordoglio per Cristofolini, vivaista per sempre

Scomparso a 80 anni, fondò l’azienda di via Bergamo nel 1962

Serena Ferpozzi

Email:

rmaruti@laprovinciacr.it

11 Aprile 2021 - 06:59

Cordoglio per Cristofolini, vivaista per sempre

CASTELVERDE (11 aprile 2021) - Addio a Guido Cristofolini, morto ieri mattina all’età di 80 anni. Con lui se ne va una delle figure portanti del settore vivaistico non solo di Castelverde, dove viveva con la famiglia, ma dell’intera provincia. Un uomo che ha sempre lavorato con passione, tenacia, discrezione, lontano dalla notorietà e dai riflettori, ma che ha lasciato un’eredita indelebile ai propri figli e ai clienti con i quali quotidianamente si è sempre rapportato, conquistandone la fiducia e la stima.
Tutto comincia tra il 1962 e il 1963, a Castelverde, in fregio alla via Bergamo. In quegli anni Guido, con il suo carisma e la sua passione, inizia la coltivazione di un terreno. Poi nel 1966, dopo il matrimonio con Pierangela, intraprendono la loro attività condividendo assieme ogni decisione. L’azienda parte con serre dove vengono coltivati e venduti fiori e piante. Passo dopo passo, l’impresa prosegue grazie alla grande passione e professionalità di Guido. La tecnologia e l’ammodernamento dell’offerta nei confronti della sua clientela, vanno di pari passo con la crescita dell’azienda. E’ stato uno dei primi imprenditori della provincia nel campo floro vivaistico. Un’attività che anno dopo anno si è consolidata e che è riuscita ad abbracciare servizi a tutto campo.
Un grande lavoratore, infaticabile e appassionato ma allo stesso tempo un marito, un padre e un nonno molto attento. Nei due anni successivi al matrimonio nascono i due figli, Daniele e Luca. Per loro papà Guido è sempre stato un grande esempio, un modello da seguire che ha saputo trasmettere valori fondamentali come l’onestà, la lealtà e la correttezza. Ideali con i quali ha sempre operato per sessant’anni di attività.
La notizia della sua scomparsa si è diffusa rapidamente non solo in paese ma anche in provincia dove era molto conosciuto e stimato. In tanti hanno espresso la propria vicinanza alla famiglia in questo difficile momento.
Il sindaco Graziella Locci ha sottolineato «la grande cordialità e passione che, come imprenditore della comunità di Castelverde e della provincia, hanno sempre contraddistinto il suo operato assieme a quello della moglie. Valori che ha saputo trasmettere ai figli e ai nipoti. Un lavoratore che ha sempre profuso il proprio impegno in tutto quanto faceva, in grado di rispondere alle esigenze della sua clientela».
Al momento la data dei funerali non è ancora stata fissata.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400