Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

IL FOCOLAIO

Vismara, otto disabili contagiati: non erano ancora vaccinati

Ritardi nella fornitura delle dosi dal Distretto di Lodi nonostante il pressing. Subito attivati screening e isolamento

Riccardo Maruti

Email:

rmaruti@laprovinciacr.it

07 Aprile 2021 - 20:19

Vismara, otto disabili contagiati: non erano ancora vaccinati

SAN BASSANO (7 aprile 2021) - Un focolaio Covid all’interno della Fondazione Vismara. Piccolo, contenuto in modo tempestivo attraverso screening e isolamento ma, in qualche modo, annunciato e temuto. I contagi hanno infatti interessato il reparto che ospita i pazienti con disabilità psichica, per i quali da tempo sia il personale che la stessa dirigenza della struttura invocava l’invio dei vaccini. Otto i casi sin qui accertati: sei sono asintomatici o presentano comunque manifestazioni lievi, mentre per due ospiti è stato disposto in via precauzionale il ricovero in ospedale. Le loro condizioni fortunatamente non sembrerebbero gravi. Non risultano invece positività tra gli operatori entrati in contatto con i contagiati.

La direttrice generale dell’istituto sambassanese, Maria Grazia Ventura, spiega: «Con largo anticipo avevamo sollecitato il Distretto di Lodi a garantirci una fornitura adeguata di vaccini. Con la dotazione relativa al reparto disabili si sono accumulati forti ritardi. Nonostante le ripetute pressioni da parte nostra, i farmaci continuavano a non arrivare e così abbiamo chiesto e ottenuto di poter tornare sotto la gestione del Distretto di Cremona, che finalmente ha inviato le dosi concordate. Prima di somministrarle abbiamo eseguito un giro di tamponi e in quell’occasione sono emerse le positività».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, VIDEO E FOTO

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400