Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

GRUMELLO CREMONESE

La Fiera regionale va in scena via streaming

Ciclo di conferenze sul mondo agricolo. La presidente Berselli: «È un modo per guardare avanti»

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

05 Aprile 2021 - 08:16

La Fiera regionale va in scena  via  streaming

Luigi Tantardini (presidente onorario) e Maria Vittoria Berselli

GRUMELLO (5 aprile 2021) - Nel 2020 non si è potuto fare nulla; quest’anno sarebbe stata la medesima cosa per gli stessi motivi legati alla pandemia, ma la Fiera agricola di Primavera non ha voluto arrendersi. E così andrà in scena un’edizione speciale. Niente stand, niente premio Agrumello e soprattutto senza le migliaia di visitatori, ma una serie di appuntamenti in streaming su temi legati al mondo agricolo. Maria Vittoria Berselli, imprenditrice agricola (e da tempo impegnata anche in farmacia insieme alla mamma
Ettorina Melegari a Grontardo), membro del direttivo Anga, da due anni presiede il direttivo della Fiera di Grumello e spiega come è nata l’idea di questa edizione: «Lo scorso anno eravamo in pieno lockdown e non è stato possibile muoverci in alcuna direzione. Oggi, pur in emergenza, permanente, la situazione e l’esperienza ci consentono almeno di provare a far qualcosa sfruttando la tecnologia. È chiaro che tutti vorremmo ritrovarci in Fiera come un tempo, ma almeno ci piacerebbe che il nostro impegno venisse accolto come un tentativo per andare avanti e non gettare la spugna. È stato un anno durissimo per tutti, guardare al domani sembra un’impresa, la Fiera agricola di primavera di Grumello da quasi mezzo secolo rappresenta un appuntamento che apre alla nuova stagione e ci proietta in avanti. Ecco, lo spirito che ci anima è proprio questo».
La presidente Berselli ha al suo fianco anche il gruppo che da sempre rappresenta una colonna per la fiera. «Ringrazio tutti per l’impegno, a partire dal presidente onorario Luigi Tantardini che da sempre si spende per Grumello e per la sua fiera agricola regionale. Ci siamo chiesti in vari momenti dell’anno cosa avremmo potuto fare. Lo spunto è nato dalla Fiera del bovino di Cremona che nel 2020, pur senza la tradizionale formula, ha proposto una serie di incontri di alto livello per il settore agricolo. I temi naturalmente che nelle varie occasioni saranno affrontati sono per lo più materia da addetti ai lavori, ma comunque chiunque fosse interessato può collegarsi in streaming».
Infine, uno sguardo al futuro. «Come tutti — conclude Maria Vittoria Berselli — mi auguro che sia l’ultima volta che la Fiera di Grumello sia costretta a fare i conti con la pandemia e che nel 2022 si possa tornare alle spettacolari e importanti edizioni del passato. In questo momento è un desiderio e anche una speranza che, da imprenditrice e da presidente della Fiera di Grumello, vorrei condividere con tutti».

IL PROGRAMMA

Ecco il programma delle conferenze che si svolgeranno in settimana, a cura della Fiera agricola regionale di primavera di Grumello.

Mercoledì: Insediamento giovani in agricoltura-misure del psr regione Lombardia. Parteciperanno: Paolo Faverzani (presidente Anga Cremona), Alessandro Marinoni (presidente Anga Lombardia), Riccardo Crotti (presidente Libera agricoltori cremonesi), Renzo Ardigò (responsabile ufficio tecnico Libera agricoltori cremonesi).

Giovedì: Benessere animale nell’allevamento dei bovini da latte. Partecipa: Carlo Rusconi (dipartimento prevenzione veterinaria Ats valpadana)

Venerdì: Scenari dei consumi e sfide commerciali al tempo della pandemia.

Tutte le conferenze verranno effettuate in diretta streaming dalle 20,30 sul sito https://event.fieragrumello.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400