Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

INDUSTRIA. LE ECCELLENZE

Sperlari, gelatine da primato

La storica azienda dolciaria cremonese d’ora in poi utilizzerà solo ingredienti di origine vegetale

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

17 Marzo 2021 - 07:52

Sperlari, gelatine da primato

Una linea di produzione nello stabilimento Sperlari di via Milano

CREMONA (17 marzo 2021) - Amido di mais e amido di patate per la produzione della gelatina: Sperlari ha annunciato una scelta etica e di sostenibilità che verrà applicata all’intera produzione di caramelle – Sperlari, Galatine, Saila, Dietorelle – prodotte nei quattro stabilimenti, compreso quello cremonese. Non un tentativo di rincorrere vegani e vegetariani né una scelta di tipo nutrizionale, è stato chiarito ieri durante la conferenza stampa via web. Ma la volontà di proseguire in un percorso green che ha già previsto la progressiva eliminazione di aromi e coloranti artificiali, la riduzione della plastica nel packaging, l’utilizzo di materie prime italiane e la trigenerazione, che proprio a Cremona porterà ad un abbattimento di 1.500 tonnellate di anidride carbonica. A illustrare la novità sono stati il Ceo di Sperlari, Piergiorgio Burei, e il vice presidente dell’università delle Scienze gastronomiche di Pollenzo e vice presidente di Slow Food, Silvio Barbero

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400