il network

Mercoledì 03 Marzo 2021

Altre notizie da questa sezione

Blog


IL RICORDO

Un minuto di silenzio per gli infermieri caduti

Silla, responsabile delle Professioni Sanitarie, ringrazia i 1.800 operatori: "Siete speciali"

Un minuto di silenzio per gli infermieri caduti

CREMONA (19 febbraio 2021) - "Il 20 febbraio è una data che noi tutti che lavoriamo in ambito ospedaliero non dimenticheremo mai. E purtroppo non è finita": Alberto Silla è da pochi giorni responsabile della Direzione assistenziale delle Professioni Sanitarie, ma un anno fa come oggi era alla gestione operativa dell’unità di crisi dell’azienda. "Devo ringraziare tutti quelli che lavorano con noi. Sono 1800 gli operatori che si sono spesi senza tregua: 1035 infermieri, 240 tecnici sanitari, 221 Oss, una quarantina di ostetriche, 50 assistenti sanitari di vari altri settori. Nella prima terrificante ondata si sono ammalati, alcuni anche gravemente, 364 infermieri, abbiamo perso un medico, un tecnico di radiologia e un’infermiera dell’Oglio Po. Ora ad ogni inizio turno osserveremo un minuto di silenzio. Ma a tutti loro, voglio dire grazie. Siete speciali".

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

19 Febbraio 2021