il network

Mercoledì 03 Marzo 2021

Altre notizie da questa sezione

Blog


L'INDAGINE

Rapporto tra nascite e decessi, record negativo per quattro paesi cremonesi

I calcoli de Il Sole 24 Ore sono riferiti al periodo ottobre 2019-ottobre 2020

Rapporto tra nascite e decessi, record negativo per quattro paesi cremonesi

CREMONA (15 febbraio 2021) - L'effetto Covid si riflette anche sul rapporto fra nascite e decessi. Nel periodo compreso fra ottobre 2019 e ottobre 2020, il record negativo a livello nazionale tocca a tre paesi cremonesi: Casalbuttano (-146), Sospiro (-119) e Cingia de' Botti (-67). Nella triste top five, stilata da Il Sole 24 Ore su elaborazione dei dati Istat, figura anche Casalmorano (-51). Sui risultati pesa, evidentemente, l'impatto della pandemia nelle Rsa: tutti i comuni citati, infatti, ospitano una struttura protetta.


© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, VIDEO E FOTO

15 Febbraio 2021

Commenti all'articolo

  • Edgardo

    2021/02/15 - 22:26

    Non bisogna essere laureati in statistica per capire che le RSA hanno dato un contributo negativo preponderante.

    Rispondi