Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CORTE DE' CORTESI

Barbara d'Urso: 'Troviamo un posto per Giorgio e il cane Black'

A Pomeriggio Cinque il caso del 70enne sottoposto a sfratto e del suo amico a quattro a zampe che lo ha salvato stando vicino tre giorni e tre notti al suo padrone che si era sentito male

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

01 Febbraio 2021 - 19:30

Barbara d'Urso: 'Troviamo un posto per Giorgio e il cane Black'

CORTE DE' CORTESI (1 febbraio 2021) - «Dobbiamo assolutamente trovare un posto a Giorgio – lancia l’appello Barbara D’Urso in diretta a Pomeriggio Cinque – se qualcuno può aiutare e offrire una sistemazione a lui e al suo cane eroe Black, animale che l’ha salvato accudendolo per 3 giorni e 3 notti quando Giorgio stava male. Ce la faremo, vedrai. Siamo qui e ci speriamo con tutto il cuore». Il caso del 70enne Giorgio Storti viene preso a cuore anche da Barbara D’Urso all’interno del noto programma televisivo: alla cascina di strada Campagnola a Corte de’ Cortesi, infatti, è arrivata la troupe televisiva per dare voce e permettere al pensionato e al suo avvocato Luca Curatti di raccontare la vicenda che, al netto di possibili novità giuridiche, il 10 febbraio porterà allo sfratto nei confronti di Storti e del suo inseparabile cane Black. A condurre l’intervista è stata l’inviata Ilaria Dalle Palle.
«Mi sono sentito male – racconta un commosso Giorgio davanti alla telecamera – e non avevo la forza di alzarmi ma il cane mi è rimasto vicino e mi ha scaldato, anche di notte. Ma se la casa la trovo fra 6 o 7 mesi, io dove vado? – si interroga – dal cane io non mi separo».
L’inviata Ilaria Dalle Palle si è poi recata davanti al municipio di Corte de’ Cortesi per chiedere al sindaco Luigi Rottoli approfondimenti sulla vicenda: «Il Comune non ha mai lasciato indietro nessuno e non lascerà indietro nemmeno Giorgio. Faremo di tutto per trovarti una sistemazione adeguata alla tue necessità e a quelle di Black».
In questi giorni in tantissimi, anche tramite i social, stanno mostrando solidarietà nei confronti del 70enne. Tanto che c’è chi sta prospettando di aiutare Giorgio mettendo a disposizione risorse economiche. E chi addirittura offrendo possibili sistemazioni.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400