il network

Sabato 23 Gennaio 2021

Altre notizie da questa sezione


CASTELLEONE. LA STORIA

Lo chef Beltramelli alla conquista di Parigi

Il professionista 46enne del Nolita si è imposto come maestro della cucina italiana

Lo chef Beltramelli alla conquista di Parigi

Vittorio Beltramelli

CASTELLEONE (9 gennaio 2021) - Quando usciva dalla trattoria di famiglia in via Solferino, davanti agli occhi si trovava torre Isso; ora dalle finestre del Nolita, il ristorante al secondo piano dello showroom Fiat che gestisce a Parigi, sullo sfondo può ammirare la tour Eiffel. Nato e cresciuto a Castelleone, da ragazzino attraversava in bici l’arco del Voghera; ora, a 46 anni, spesso si ritrova a passeggiare sotto l’Arc de Triomphe. Vittorio Beltramelli, chef stellato tra i più rinomati della capitale francese, non solo ha portato i sapori e le tradizioni cremonesi tra i palati raffinati e spesso diffidenti della ville lumière: è anche riuscito a conquistarli. Da vent’anni Oltralpe, recentemente ha raddoppiato, affiancando all’esclusivo e ricercatissimo Nolita, una trattoria dall’atmosfera più familiare: il Giusè. Sposato con Alejandra, pasticciera, ha due figli: Giorgio di 14 anni e Costanzo di 9.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

08 Gennaio 2021