Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

SONCINO

L'Ambrogino d'Oro 2020 ad Andrea Magarini Pellini

Soncinese di nascita, il 32enne da anni è attivo in campo internazionale per la “pianificazione strategica per la governance dei sistemi alimentari urbani e territoriali”. E' il coordinatore del progetto Food Policy all’ombra della Madonnina

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

08 Dicembre 2020 - 10:31

L'Ambrogino d'Oro 2020 ad Andrea Magarini Pellini

Andrea Magarini Pellini, primo a sinistra, ha ricevuto l'Ambrogino d'Oro 2020

SONCINO (8 dicembre 2020) - Non solo i Ferragnez, ovvero la cremonese Chiara Ferragni e il marito Fedez. C’è anche un po’ di Soncino sotto i riflettori dell’edizione 2020 che ha visto consegnare le menzioni speciali dell’Ambrogino d’Oro ai realizzatori della Food Policy di Milano. Andrea Magarini Pellini, 32enne originario del borgo ma da anni attivo in campo internazionale per la “pianificazione strategica per la governance dei sistemi alimentari urbani e territoriali”, è il coordinatore del progetto all’ombra della Madonnina. Laureato in Architettura e Pianificazione Territoriale al Politecnico di Milano, è stato esponente di spicco in progetti umanitari che vanno da Haiti, Repubblica Dominicana e Cuba fino alla metropoli europea. Porta la sua firma il piano che, fra le altre cose, ha permesso di recuperare ingenti quantità di cibo dalle mense di Milano Ristorazione, 140 tonnellate annue di frutta e pane che finiscono al Banco Alimentare, con riduzioni del 20% della Tari per le imprese che donano eccedenze di cibo e di incentivare la cultura bio nel grande Parco Agricolo Meridionale milanese.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400