Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA. LA PAURA

Cinque intossicati dal fumo della grigliata

Barbecue sul balcone, ma le esalazioni saturano le stanze di casa: famiglia all’ospedale. Intervento di 118 e vigili del fuoco. In 5 sotto osservazione a Vaio: dimessi, stanno bene

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

08 Dicembre 2020 - 08:57

Cinque intossicati dal fumo della grigliata

CREMONA (8 dicembre 2020) - Famiglia intossicata a causa delle esalazioni provenienti da una grigliata. Nessuna grave conseguenza, ma tanta paura domenica sera in città, dove un nucleo familiare di nazionalità straniera, composto da cinque persone, ha avuto infatti bisogno dell’intervento di vigili del fuoco e 118, in seguito a malesseri. Inizialmente è stata ipotizzata la fuga di monossido di carbonio per malfunzionamenti del sistema di riscaldamento, ma è stato poi escluso in seguito agli accertamenti coordinati da pompieri e carabinieri: la caldaia è infatti risultata regolarmente funzionante e l’intossicazione è stata dunque attribuita non a guasti, ma ai fumi provenienti dal cibo grigliato, che la famiglia stessa stava cuocendo sul balcone annesso all’abitazione. Nonostante abbiano giustamente scelto di spostarsi parzialmente all’esterno proprio per scongiurare la presenza di troppo fumo in casa, infatti, una parte delle esalazioni è evidentemente entrata comunque nelle stanze fino a saturarle. E la combustione in assenza d’ossigeno avrebbe anche provocato la formazione di monossido: stando a quanto riferito da conoscenti della famiglia, infatti, sarebbe stato inizialmente rilevato dai dispositivi dei vigili del fuoco, che hanno subito provveduto ad aprire le finestre riportando la situazione alla normalità.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400