il network

Martedì 24 Novembre 2020

Altre notizie da questa sezione

Oggi...


CORONAVIRUS. LA TERAPIA

Plasma iperimmune, in 6 mesi raccolte in Lombardia 2.200 sacche

Buoni risultati per il progetto Avis nella regione, ma ora servono altri donatori

Plasma iperimmune, in 6 mesi 2.200 sacche

MILANO (21 novembre 2020) - Sono 2.200 le sacche di plasma iperimmune raccolte in 6 mesi in Lombardia da usare per il trattamento dei malati di Covid, di cui la metà ottenute grazie ai donatori di Avis Lombardia, che hanno aderito al Progetto Plasma Iperimmune. Un progetto ancora in corso e per cui Avis Lombardia lancia un appello a tutti i donatori che abbiano avuto il Covid o sintomi compatibili con questa malattia a farsi avanti per donare il loro plasma.

A fare un bilancio del progetto è stata Avis Lombardia in una conferenza virtuale. «Tramite le nostre unità, che però non sono presenti in tutte le province, abbiamo raccolto più di 1000 sacche di plasma iperimmune - ha spiegato Oscar Bianchi, presidente di Avis Lombardia -. Le altre vengono raccolte dalle unità trasfusionali presenti negli ospedali». Non tutto il plasma raccolto può essere utilizzato per diventare plasma iperimmune, ma deve avere una certa soglia di anticorpi al virus SarsCov2.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

20 Novembre 2020