il network

Lunedì 23 Novembre 2020

Altre notizie da questa sezione

Oggi...


REGIONE LOMBARDIA

Stoccaggio gas, fondi per Ripalta Cremasca, Sergnano e Bordolano

Il contributo erogato rappresenta una compensazione per il mancato uso alternativo del territorio

Casa: Lombardia, 30 milioni per recupero alloggi popolari sfitti

MILANO (29 ottobre 2020) - "Regione Lombardia eroga oltre 785 mila euro ai Comuni in cui risiedono impianti di stoccaggio di gas". Lo annuncia l'assessore lombardo ad Ambiente e Clima Raffaele Cattaneo, dopo la firma del decreto di impegno e liquidazione delle somme ai Comuni interessati. In provincia di Cremona, beneficeranno delle somme erogate Ripalta Cremasca, Sergnano e Bordolano.

"Facendo seguito all'importante Accordo approvato con Anci e Stogit nel giugno scorso - prosegue l'assessore Cattaneo - Regione Lombardia conferma l'attenzione verso le aree in cui sono ubicati impianti di stoccaggio di gas naturale in sotterraneo, riconoscendone l'importanza e la valenza strategica nazionale. Le somme erogate saranno infatti destinate a investimenti per il territorio e a progetti di riqualificazione ambientale. Il tema della sostenibilità ambientale e della transizione energetica sono tra le priorità del governo regionale".

Il contributo erogato rappresenta una compensazione per il mancato uso alternativo del territorio, a favore dei Comuni sede di impianti di stoccaggio e dei Comuni contermini per un totale di 57 Comuni lombardi. Gli impianti a cui si fa riferimento riguardano le concessioni di stoccaggio di: Brugherio (MB), Settala (MI), Bordolano (CR), Ripalta Cremasca (CR) e Sergnano (CR) e Cornegliano Laudense (LO). 

La Legge n. 244 del 24 dicembre 2007 prevede, infatti che i soggetti titolari di concessioni per l'attività di stoccaggio del gas naturale in giacimenti o unità geologiche profonde corrispondano alle Regioni nelle quali hanno sede i relativi stabilimenti di stoccaggio un contributo compensativo per il mancato uso alternativo del territorio. La Regione provvede poi alla ripartizione delle somme tra i Comuni aventi diritto

29 Ottobre 2020