il network

Giovedì 26 Novembre 2020

Altre notizie da questa sezione

Oggi...


PADERNO PONCHIELLI

I Cc intervengono per una lite e arrestano un giovane per spaccio

In possesso del 25enne 47 grammi di marijuana, 13 grammi di hashish, 2 bilancini elettronici di precisione e denaro contante per 150 euro

I Cc intervengono per una lite e arrestano un giovane per spaccio

PADERNO PONCHIELLI (29 ottobre 2020) - I Carabinieri hanno arrestato questa mattina un giovane ucraino per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I Carabinieri della Stazione di Casalbuttano e di Castelverde sono intervenuti presso un’abitazione in Paderno Ponchielli, dove era stata segnalata un’accesa lite famigliare. Il luogo e i litiganti erano ben noti ai Carabinieri di Casalbuttano. Infatti, più volte erano intervenuti a seguito delle richieste dei genitori per le intemperanze del figlio. L’ultimo degli interventi si era verificato circa dieci giorni prima per lo stesso motivo e nell’occasione il figlio 25enne, nato in Ucraina, celibe, disoccupato, con precedenti di polizia, era stato segnalato alla Prefettura di Cremona a seguito del rinvenimento di una pianta di marijuana all’interno della propria camera.

Anche oggi i militari intervenuti, dopo aver placato gli animi e riportato la calma, hanno perquisito l’immobile trovando il figlio maggiorenne della coppia in possesso di 47 grammi di marijuana, 13 grammi di hashish, 2 bilancini elettronici di precisione e denaro contante per 150 euro, provento di attività di spaccio.

Al termine degli accertamenti i Carabinieri hanno arrestato il ragazzo per la detenzione a fine di spaccio di sostanze stupefacenti trattenendolo presso le camere di sicurezza del Comando Stazione di Casalbuttano, in attesa del processo con rito direttissimo che si terrà alle ore 12.00 presso il Tribunale di Cremona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

29 Ottobre 2020