Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CORONAVIRUS. ECONOMIA

«La proroga dello stato di emergenza colpo di grazia per il turismo»

E' il grido d’allarme lanciato dall'assessore regionale Lara Magoni

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

04 Ottobre 2020 - 07:59

???

L'assessore regionale Lara Magoni

CREMONA (4 ottobre 2020) - La proroga dello stato di emergenza «rischia di essere il colpo di grazia» per il settore turistico, in particolare «per albergatori, agenzie di viaggio, guide turistiche»: è il grido d’allarme lanciato da Lara Magoni, assessore regionale al Turismo e Marketing Territoriale. La critica al prolungamento delle misure straordinarie anti-Covid è indirizzata direttamente al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte: «Farebbe bene a dichiarare lo stato di totale inconsistenza di questo Esecutivo – attacca la ex campionessa dello sci italiano –. Ho chiesto lo stato di crisi del settore, ma dal Governo, fino ad oggi, tutte le richieste sono rimaste inascoltate». L’assessore regionale pochi giorni fa si trovava a Cremona per promuovere la Festa del Torrone, che andrà in scena in città in veste ridotta dal 18 a 20 ottobre come anteprima dell’edizione 2021. Una manifestazione che prova a resistere a fronte di moltissime altre che, nel quadro regionale e in tutto lo Stivale, hanno alzato bandiera bianca: «Il turismo ha sofferto in questi mesi una crisi senza precedenti – sottolinea Magoni –. Tanti hotel e strutture ricettive stanno chiudendo dopo mesi di difficoltà e si stanno perdendo migliaia di posti di lavoro anche tra agenzie di viaggio, guide turistiche e tour operator. E proprio mentre si intravedeva un piccolo spiraglio di luce, ecco la decisione del Governo di prorogare lo stato di emergenza sino al prossimo 31 gennaio».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400