Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA. TEATRO PONCHIELLI

Angela Cauzzi indagata per abuso d'ufficio

Avrebbe favorito il fratello, assegnandogli, senza una gara d'appalto, forniture di attività di fonico e di noleggio di materiali

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

01 Ottobre 2020 - 15:40

Angela Cauzzi indagata per abuso d'ufficio

Angela Cauzzi

CREMONA (1 ottobre 2020) - Avrebbe favorito il fratello, assegnandogli, senza una gara d'appalto, forniture di attività di fonico e di noleggio di materiali. La Procura indaga per abuso d'ufficio Angela Cauzzi, per oltre 30 anni Sovrintendente del Teatro Ponchielli, incarico che cesserà a fine anno e a cui subentrerà Andrea Cigni, regista teatrale, recentemente nominato. Nata da un esposto, l'inchiesta della Guardia di Finanza coordinata dal sostituto procuratore Milda Milli, riguarda i contratti pubblici di fornitura, i cosiddetti contratti sotto soglia, stipulati con la Pro Service srl di Alberto Cauzzi. La disciplina prevede che sotto la soglia dei 40 mila euro non serva la gara d'appalto. Secondo chi indaga, solo nel 2019, le forniture sarebbero state superiori.

Non solo. Nella delibera di affidamento delle forniture alla società del fratelli, Angela Cauzzi non si sarebbe astenuta. Nell'ambito dell'inchiesta sarebbe emersa una cornice di favoritismi. Nel 2015 la sorella di Angela Cauzzi è stata assunta con un contratto a tempo determinato, poi indeterminato, nella biglietteria del Museo del Violino, gestita dalla Fondazione Ponchielli. Sino al 2016, la nipote ha invece lavorato nel bar del Teatro.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400