il network

Domenica 25 Ottobre 2020

Altre notizie da questa sezione

Blog


CORONAVIRUS. L'ISTRUZIONE

Scuola, svolta sui tamponi. Adesso test a ciclo continuo

A pieno regime il percorso che permette di ridurre al massimo i tempi per l’esecuzione e il referto. «Nuove linee guida regionali approvate lunedì 14, ci sono serviti due giorni di assestamento»

Scuola, svolta sui tamponi. Adesso test a ciclo continuo

CREMONA (21 settembre 2020) - «E’ già entrato a pieno regime il percorso dedicato alla scuola che consente la massima contrazione dei tempi di esecuzione e refertazione del tampone nasofaringeo per il SARS-CoV-2». Lo conferma l’Azienda di Tutela della Salute della Val Padana, prendendo spunto da un caso segnalato da La Provincia.
«La settimana appena conclusa - si legge in una nota diffusa ieri - è stata intensa per tutti: non solo per gli studenti (con le rispettive famiglie) e gli insegnanti, ma anche per i medici, i pediatri e gli enti sanitari. La nostra Ats e le Asst del territorio si sono trovate ad affrontare, contestualmente all’avvio delle scuole, l’introduzione e relativa applicazione delle nuove linee guida regionali approvate lunedì 14 settembre, che prevedono la possibilità per il pediatra di prescrivere e fare direttamente eseguire il tampone presso l’Asst».
«Inevitabilmente, sono stati necessari un paio di giorni di assestamento per organizzare e perfezionare il passaggio tra ‘vecchio’ e ‘nuovo’ sistema di gestione dei sospetti Covid-19 nella collettività scolastica; giorni nei quali, peraltro, si è registrata un’impennata del numero di segnalazioni e di richieste (a titolo esemplificativo, circa 400 quelle da prendere in carico nella sola mattinata di sabato scorso) che può avere generato qualche rallentamento nelle comunicazioni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

20 Settembre 2020