Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA. DEGRADO E PROTESTE IN CENTRO

Erba alta, bisce e tante zanzare. «Fate qualcosa»

I residenti: «Area per i cani di via Amidani dimenticata». L’assessore Bona rassicura: «Interverremo a breve»

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

02 Settembre 2020 - 09:07

Erba alta, bisce e tante zanzare. «Fate qualcosa»

Uno scorcio dell’area di via Amidani sulla quale bisogna intervenire

CREMONA (2 settembre 2020) - Le segnalazioni fioccano: erba alta, invasione di bisce e insetti, sporcizia. Nel mirino dei residenti c’è l’area sgambamento cani di via Guglielmo Amidani, a due passi dal centro storico eppure «apparentemente dimenticata dall’amministrazione comunale». Versione che l’assessore al Verde del Comune di Cremona, Rodolfo Bona, si affretta a smentire: «Nei prossimi giorni sarà eseguito il quarto sfalcio – assicura – e l’attenzione del Comune non manca».
Fra coloro che si dicono amareggiati per le condizioni del parchetto, recintato e utilizzato prevalentemente proprio dai proprietari di cani, c’è Andrea Nico: «Purtroppo l’area è in queste condizioni dal post lockdown e oltre al degrado legato all’erba alta, c’è la questione insetti. A partire dalle zanzare. C’è una vera e propria invasione ed oltre a pungere noi, rappresentano un pericolo anche per gli animali visto che possono provocare la filaria». Come se non bastasse, l’incuria del giardino invita gli incivili a sbarazzarsi di pezzi di carta o altro, gettandoli al di là della rete. E, ancora peggio, stando a quanto riferiscono alcuni residenti, nelle scorse settimane in zona sono anche stati trovati bocconi presumibilmente avvelenati. «Purtroppo controllare che non ci siano diventa ancora più difficile con l’erba alta – spiega Nico –. Alla fine, considerato che le zanzare ci impediscono di stare nel parchetto per più di pochi minuti, siamo costretti a spostarci altrove». Ma l’area verde più vicina è quella di via Bissolati, dove però il lucchetto del cancello non sempre è aperto, soprattutto nelle ore serali. Insomma, amanti dei cani e residenti in generale chiedono al più presto un intervento di sistemazione. Anche per evitare che degrado chiami ulteriore degrado.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400