il network

Martedì 04 Agosto 2020

Altre notizie da questa sezione


CORONAVIRUS. LA RIPARTENZA

Abbonamenti mai utilizzati. Ma i rimborsi non arrivano

Niente viaggi in treno causa lockdown: ancora nessuna certezza. E i pendolari tornano sulle barricate

Abbonamenti mai utilizzati. Ma i rimborsi non arrivano

CREMONA (16 luglio 2020) - Stanno aspettando da quattro mesi. E più il tempo passa, più temono di veder sfumare quei risarcimenti promessi eppure mai ricevuti. I pendolari cremonesi tornano sulle barricate: quegli abbonamenti regolarmente pagati, ma mai utilizzati a causa del lockdown, non sono ancora stati rimborsati. I comitati dei viaggiatori non ci stanno e alzano la voce, pretendendo che gli impegni assunti vengano onorati al più presto. Lunedì sera, nell’incontro in videoconferenza con i responsabili di Regione Lombardia, i delegati delle associazioni del Trasporto pubblico locale – in testa Asstra e Anav – hanno fatto valere le proprie ragioni. Ma sul fronte istituzionale prosegue il gioco dei rimpalli. A Palazzo Lombardia risuona il solito adagio: spetta al Governo stanziare risorse aggiuntive per assicurare quei rimborsi a cui la Regione (socia di Trenord) non è in grado di far fronte. Ma la pazienza dei pendolari ormai è agli sgoccioli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

15 Luglio 2020