il network

Giovedì 01 Ottobre 2020

Altre notizie da questa sezione


CORONAVIRUS. LA RIPARTENZA

L'abbraccio a CremonAiuta

Una cerimonia in cortile Federico II per ringraziare le oltre 30 associazioni che stanno supportando tante famiglie e persone che versano in una situazione di bisogno a causa dell’emergenza Covid

L'abbraccio a CremonAiuta

CREMONA (3 luglio 2020) - Un grande abbraccio virtuale e un sincero ringraziamento, a nome della città, ai rappresentanti e ai volontari delle associazioni che hanno partecipato e stanno partecipando all’esperienza di CremonAiuta a supporto di tante famiglie e persone che versano in una situazione di bisogno a causa dell’emergenza da Covid-19.

Questo il significato delle cerimonia sobria ed essenziale, ma allo stesso tempo toccante e molto sentita, tenutati oggi pomeriggio nel Cortile Federico II di Palazzo Comunale. Ad accogliere i rappresentanti di oltre trenta associazioni, ognuno accompagnato da un volontario, il sindaco Gianluca Galimberti, la Giunta e alcuni consiglieri comunali in rappresentanza delle varie forze politiche.

All’assessora alle Politiche Sociali Rosita Viola il compito di introdurre questo momento speciale, un omaggio agli oltre 480 cittadini, di età diverse, che si sono attivati durante i mesi più difficili vissuti dalla nostra città. Tante realtà che hanno rafforzato i legami che già esistevano tra loro, dando vita ad un rete di solidarietà davvero imponente ed efficace. Ha preso poi la parola il sindaco che, ringraziando tutti per l’impegno profuso e che ancora prosegue, hanno scritto una delle pagine certamente più significative della recente storia cittadina, una storia che hanno scritto insieme alle persone alle quali sono stati vicini in modi diversi, ognuno con i propri compiti. Un sistema di welfare che ha funzionato e che deve ora continuare, forte dell’esperienza maturata nei mesi scorsi. A seguire sono intervenuti i vari assessori, ognuno dei quali si è soffermato su aspetti diversi, quali l’impegno della Protezione Civile, dei giovani, della Polizia Locale, dell’associazionismo e della grande carica di umanità emersa in questo tragico frangente. E l’esperienza di CremonAiuta sarà proprio al centro della prossima Festa del Volontariato.

A tutti sindaco ed assessori hanno consegnato una pergamena che riporta la seguente dicitura: Ringraziamento per le significative e meritorie attività di solidarietà per “CremonAiuta” a favore delle Istituzioni e dei cittadini, rese nel corso dell'emergenza sanitaria e sociale causata del Covid19, con la riconoscenza dell'Amministrazione Comunale e di tutta la comunità. Oltre alla pergamena, tutti hanno ricevuto un quaderno della serie Matti da Rilegare omaggiato dalla Legatoria Venturini.

Qui di seguito l’elenco delle associazioni che hanno dato la loro adesione all’iniziativa promossa dal Comune già all’inizio dell’emergenza sanitaria: AUSER Cremona, AUSER Comprensorio Cremona, Associazione Gli Amici di Robi, AVAL/Acli Cremona, ARCI Cremona, Associazione Amici di Gianni e Massimiliano, Associazione La Città dell'Uomo, Scout CNGEI, Circolo Arcipelago, Lions Club Torrazzo Cremona, Circolo Atlante, Associazione Latinaoamericana, Associazione No Spreco, Associazione Alpini Cremona, Cooperativa Varietà / Civico 81, Stradivari Triathlon Team, Associazione dal Naso al Cuore, Associazione Drum Bun, Associazione La Speranza, CSV Lombardia Sud, Forum Provinciale Terzo Settore Cremona, Croce Rossa Comitato di Cremona, GEV (Guardie Ecologiche Volontarie), UNITALSI Cremona, CARITAS Cremonese, Società San Vincenzo de’ Paoli Cremona, Croce Verde Cremona, Donne Senza Frontiere, FOCR Federazione Oratori Cremonesi, Sardine di Cremona, Comitato Soci Coop Cremona, Centro di Aiuto alla vita di Cremona.

In mesi difficili e lunghi la solidarietà è stato un collante sociale che il Comune ha voluto continuare ad alimentare e sostenere. La nostra comunità è stata profondamente colpita, ma nello stesso tempo ha saputo reagire in tempi brevi grazie alla concreta collaborazione e ad una alleanza virtuosa tra l’Amministrazione Comunale, nelle sue funzioni essenziali, Politiche Sociali e Protezione Civile, ed il volontariato. Fondamentale anche il supporto dato dalla Polizia Locale.

CremonAiuta è l’iniziativa promossa dal Comune finalizzata a valorizzare e coordinare quei cittadini disponibili a garantire, nella fase dell’emergenza sanitaria e anche dopo, interventi ed azioni a favore dei soggetti più fragili, in particolare gli anziani. Da subito era emersa la necessità di fornire a molte persone la spesa, i pasti, piccole azioni in modo da assicurare servizi primari e azioni di prossimità. In tale ambito l'Amministrazione Comunale ha aperto, presso il Banco BPM, un conto corrente dedicato in modo da contribuire a sostenere le persone che versano in difficoltà. Le coordinate bancarie di questo conto corrente sono le seguenti: IT32 E 05034 11401 000000191919.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

03 Luglio 2020