il network

Lunedì 25 Maggio 2020

Altre notizie da questa sezione


INFRASTRUTTURE DEL TERRITORIO

Passaggio a livello, è polemica: «Minoranza mai coinvolta»

A Pozzaglio tiene banco la soppressione dell’attraversamento ferroviario di Casalsigone. Marinelli: «Atteggiamento deludente», Caruccio: «Aperti al dialogo, vengano in Comune»

Passaggio a livello, è polemica: «Minoranza mai coinvolta»

POZZAGLIO (22 maggio 2020) - Chiusura del passaggio a livello di Casalsigone, scoppia la polemica tra minoranza e maggioranza nonostante la posizione concorde: «L’infrastruttura non va chiusa». Ma sull’importante tematica l’opposizione incalza gli amministratori chiedendo un coinvolgimento diretto. «L’incontro con Rfi non è ancora stato fatto – replica il sindaco Biondo Caruccio – siamo sempre dell’idea che l’attraversamento ferroviario non vada chiuso ma il luogo per poter fare un incontro è il Comune. Sono disponibile al confronto con tutti i cittadini, le porte del municipio sono sempre aperte e chiunque voglia, minoranza compresa, può venire per parlarne di persona». Nel frattempo Rete Ferroviaria Italiana ha fatto sapere che «La soppressione del passaggio a livello rientra nell’ambito di specifici interventi finalizzati ad assicurare la regolarità del traffico ferroviario e stradale nonché a incrementare i parametri di sicurezza nei punti di interferenza tra le linee ferroviarie e la rete stradale». Il destino dell’attraversamento ferroviario di Casalsigone tiene banco tra la lista civica di opposizione Insieme per costruire, la quale chiede un maggior confronto. «Siamo fortemente delusi – commenta il capogruppo Mauro Marinelli – dall’atteggiamento della maggioranza che, come in passato, nemmeno su temi fondamentali per i cittadini ha ritenuto di coinvolgere la minoranza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

21 Maggio 2020