Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

LGH, nuova vocazione «green»

L’assemblea dei soci della multiutility (Gruppo A2A) ha approvato il Piano Industriale 2020-2024. Si punta su economia circolare e bioenergy, efficienza energetica e aggregazioni. Investimenti per 172 milioni

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

11 Maggio 2020 - 16:36

Il nuovo cda di Lgh. Entra anche la Lega

Eletto in nuovo cda di Lgh

CREMONA (11 maggio 2020) - L’assemblea dei soci di Linea Group Holding (Gruppo A2A) ha approvato il nuovo Piano Industriale 2020-2024. Al centro, economia circolare e bioenergy, efficienza energetica e aggregazioni sui territori. Un piano industriale orientato allo sviluppo e alla crescita nel bioenergy, in una logica coerente di economia circolare e con un rilevante impegno sui dossier dell’efficienza energetica e un ruolo propositivo per l’aggregazione di utility del Sud Lombardia. Il Piano, che ha le basi nelle attività messe in campo sin dall’inizio della partnership industriale con A2A dell’agosto 2016 e nei risultati raggiunti nel primo quadriennio, crea ora le condizioni per uno sviluppo coerente con la nuova vocazione di LGH di vera e propria utility green.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400