il network

Lunedì 30 Marzo 2020

Altre notizie da questa sezione

Blog


EMERGENZA SANITARIA

Coronavirus, Cremona: si sveglia una paziente in Terapia intensiva, è la prima volta in 30 giorni

Lo ha comunicato l'Asst: 'Lei non vede l'ora di tornare a casa e chiede a voi, che potete, di restarci'

Coronavirus, Cremona: si sveglia una paziente in Terapia intensiva, è la prima volta in 30 giorni

CREMONA (22 marzo 2020) - Per la prima volta da 30 giorni, all'ospedale di Cremona si è svegliata una paziente ricoverata nella Terapia intensiva. Una buona notizia che dà speranza a tutti e fortifica coloro i quali ogni giorno, con impegno e sacrificio, lottano contro il Coronavirus.

L'evento è stato comunicato dall'Asst sulla propria pagina Facebook. "Stamattina - si legge nel posto - Laura (il nome è di fantasia) si è risvegliata nella Terapia intensiva di Cremona. E’ la prima volta che accade da 30 giorni. Laura non vede l’ora di tornare a casa. Per questo chiede a voi, che potete, di starci a casa. Per chi si è preso cura di lei, il suo risveglio, è una gioia che allevia la fatica, restituisce senso alla cura e alimenta la speranza. Anche se è importante ricordare che ieri nel nostro paese ci sono stati 800 decessi (545 in Lombardia) e 4821 nuovi contagiati. Le persone con coronavirus in Italia sono 42.681.

22 Marzo 2020

Commenti all'articolo

  • VINCENZO

    2020/03/22 - 10:57

    grazie medici infermieri e tutto il personale che ha assistito la paziente. Grazie a Nostro Signore Gesù Cristo perché' possa fare risvegliate anche tutti i malati. G.V.

    Rispondi