Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

EMERGENZA SANITARIA

Coronavirus, GEV al fianco degli agenti della Polizia locale

Per fare rispettare le regole. Coinvolti anche i presidenti dei Comitati di Quartiere per un'informazione capillare

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

13 Marzo 2020 - 14:25

Coronavirus, GEV al fianco degli agenti della Polizia locale

CREMONA (13 marzo 2020) - È stato incrementato il Comitato Locale per la Protezione Civile (ora denominato Unità di Crisi Locale) con le dieci funzioni di supporto del Comitato Operativo Comunale (C.O.C.) per la gestione dell'emergenza nazionale in corso da Coronavirus COVID-19. La funzione 3, riguardante il volontariato, prevede il coinvolgimento delle Guardie Ecologiche Volontarie (GEV). Un folto gruppo di questi volontari si è già messo a disposizione con alla testa il coordinatore Danio Milanesi. Presteranno la loro opera, tra gli altri, Fulvio Belicchi, Davide Sacchetti, Valentina Maiocchi, Fiorenzo Bassanini, Daniele Fiori, Riccardo Fornari, Giannino Cattani, Nicola Tinelli e Domenico Volpari.

Le GEV affiancheranno gli agenti della Polizia Locale nel pattugliamento delle aree verdi, dei parchi e dei giardini cittadini per informare e richiamare al rispetto delle regole e delle norme disposte per contenere la diffusione del coronavirus. Inoltre le GEV avranno il compito di richiamare al rispetto del divieto di assembramento, di stazionamento, di gioco, al rispetto delle distanze e a tutti quei comportamenti necessari per combattere il diffondersi del contagio.

Nel frattempo prosegue l'attività delle 11 pattuglie della Polizia Locale che, passando per le principali vie del centro e della periferia, nelle piazze, nei pressi di parchi e di quelli che sono solitamente luoghi di aggregazione, avvisano con il megafono la cittadinanza a rispettare le regole previste dalle disposioni governative per affrontare l'emergenza sanitaria in corso.

Da martedì 10 marzo vengono effettuati dalla Polizia locale cinque posti di controllo al giorno per verificare lo spostamento delle persone sul territorio. Inoltre, da venerdì 6 marzo, tre pattuglie di agenti della Polizia Annonaria sono impegnate a svolgere controlli presso le attività commerciali, artigianali e i pubblici esercizi.

Sono già stati stati coinvolti anche i presidenti dei Comitati di Quartiere ai quali sono state date informazioni utili e volantini cartacei e in formato digitale da distribuire anche via mail.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400