Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CAPPELLA CANTONE. IL CASO

Una discarica abusiva a cielo aperto

Nell’area del Cise ogni genere di rifiuti e immondizia

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

05 Marzo 2020 - 07:47

Una discarica abusiva a cielo aperto

CAPPELLA CANTONE (4 marzo 2020) - Di immondizia ce n’era già in abbondanza ma la mano degli incivili non si ferma. Negli ultimi giorni l’area mai utilizzata del Cise si è riempita di nuova spazzatura. Di ogni genere: monitor, televisioni, seggiolini per automobili, imballaggi di cartone e una valanga di sacchi dell’immondizia ammassati agli scarti di lavorazione tessile abbandonati la scorsa estate da un Tir e mai rimossi. Gettato in mezzo alla strada anche un distributore di giochi per bambini: uno di quei piccoli totem presenti nei bar o nelle cartolerie in cui si inseriscono monete per ricevere in cambio una boccia di plastica contenente una sorpresa. Chi l’ha rubato, evidentemente, ha svuotato il contenuto della cassa, si è intascato i pochi spiccioli che custodiva, e l’ha lasciato lì.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • annacarra86

    05 Marzo 2020 - 08:55

    questa la dice lunga sul grado di civiltà raggiunta dall'essere umano.,...

    Report

    Rispondi