il network

Lunedì 06 Aprile 2020

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Via Tibaldi 'è pericolosa', i residenti sulle barricate

L’area intorno a piazza Marconi torna al centro delle polemiche: 'Sosta selvaggia e indisciplina'

Via Tibaldi 'è pericolosa', i residenti sulle barricate

CREMONA (26 febbraio 2020) - La «pericolosità» di via Tibaldi, angolo piazza Marconi, torna al centro di una protesta dei residenti di cui si fa portavoce Alberto Guereschi, amministratore in carica del condominio Marconi Lotto C. «Da circa tre anni abbiamo avanzato richieste all’amministrazione ed ai vari funzionari preposti, anche tramite un legale, per risolvere un problema quanto mai oggettivo di viabilità, fonte di pericolo estremo per i residenti e non solo: l’ingresso di via Tibaldi è caratterizzato da un restringimento a imbuto della carreggiata, con marciapiedi filo strada e in misura ridotta».

Guereschi precisa che la segnaletica di accesso «è chiara e regolamentata», sebbene non venga minimamente rispettata. Questo perché «chi esce dal parcheggio sotterraneo preferisce imboccare via Tibaldi, che è Ztl fino alle 18 e impone una velocità massima di 20 chilometri all’ora».

Ma il problema principale sembra essere rappresentato dai veicoli in sosta, che riducono la carreggiata e impediscono il transito pedonale sui marciapiedi, a maggior ragione per le persone disabili. «Da qui transitano anche autobus che erroneamente imboccano piazza Marconi – aggiunge Guereschi –: camion, corrieri e operatori vari. E a volte è inevitabile impegnare il marciapiede per poter passare. Peccato solo che lì vi sia l’uscita del nostro condominio, ove, oltre ai residenti, lavorano professionisti con il relativo via vai di clienti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

25 Febbraio 2020