il network

Domenica 05 Aprile 2020

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA. OMICIDIO ALLO ZAIST

Uccise moglie e bimbo, si impicca in cella

Yongqin Wu, 54 anni, stava scontando la condanna a 20 anni di reclusione nel carcere di Pavia

Uccise moglie e bimbo, si impicca in cella

La palazzina teatro dell'omicidio

CREMONA (19 febbraio 2020) - Il 24 gennaio del 2018 uccise, a colpi di mannaia, la moglie Chen Aizhu, 46 anni, e un bimbo di tre anni, Wen Jun Ye, figlio di amici, al quale la donna faceva da baby-sitter. Per il massacro avvenuto in un alloggio al terzo piano della palazzina Aler, in via Fatebenefratelli, nel quartiere Zaist, Yongqin Wu, 54 anni, stava scontando la condanna a 20 anni di reclusione nel carcere di Pavia. Il 16 febbraio scorso si è impiccato in cella.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

19 Febbraio 2020

Commenti all'articolo

  • They

    2020/02/20 - 05:57

    Suicidio o la giustizia cinese ha fatto il suo corso?

    Rispondi