il network

Giovedì 02 Aprile 2020

Altre notizie da questa sezione

Blog


SONCINO

Manca l’Aler e il Comune fa da solo: nasce il nuovo sportello

Niente viaggio a Cremona per gli inquilini degli ottanta alloggi popolari «Potete fare tutto in municipio, vi aiutiamo noi». L’accordo è bipartisan

Manca l’Aler e il Comune fa da solo: nasce il nuovo sportello

SONCINO (18 febbraio 2020) - Mentre in tutta la provincia scoppia la rivolta degli inquilini delle case popolari, costretti a raggiungere il capoluogo per consegnare l’Isee, e gli uffici Aler di Crema e Casalmaggiore rischiano la chiusura o di restare inutilizzati, Soncino va in controtendenza. Nel borgo, dove l’azienda lombarda per l’edilizia non ha una sede, ci pensa il Comune a evitare ai residenti lo scomodo viaggio fino a Cremona per consegnare i documenti: da domani in municipio apre lo sportello dedicato che farà da tramite con l’ente gestore degli alloggi. L’idea è nata da una proposta delle opposizioni che ha messo d’accordo tutte le formazioni politiche. Il nuovo servizio non costerà nulla al cittadino che potrà svolgere tutte le pratiche direttamente alla portineria di piazza Garibaldi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

17 Febbraio 2020