il network

Lunedì 25 Maggio 2020

Altre notizie da questa sezione


MONTICELLI

Draga ed ex Morteo, «Pronti al recupero turistico»

Il laboratorio scientifico Enel, abbandonato dal 1986, potrebbe diventare comunale. E intanto si pensa anche alla chiatta Trebbia: «Ideale per un punto ristoro in conca»

Draga ed ex Morteo, «Pronti al recupero turistico»

MONTICELLI (14 febbraio 2020) - Il Comune scende in campo per recuperare vecchie strutture abbandonate da decenni e che, messe in rete, potrebbero rappresentare un ulteriore volano per il turismo fluviale: la motodraga Trebbia, l’ex laboratorio Morteo, il palazzo del custode della centrale idroelettrica. Per ognuno di essi è stata avanzata una proposta agli enti proprietari, come spiega l’assessore al Turismo Daniele Migliorati: «La motodraga era proprietà di Arni e poi di Aipo, che alcuni anni fa l’ha ceduta al Comune di Caorso. Però ad oggi è ancora inutilizzata e ferma nel canale della conca di Isola Serafini. Con il benestare del Comune di Caorso, che non sembra intenzionato a ritirarla, e con l’eventuale collaborazione di alcuni privati, potremmo recuperarla noi per trasformarla in una sorta di punto ristoro destinato a chi arriva in barca alla conca. Per quanto riguarda il Morteo, invece, stiamo già parlando con Enel di una eventuale cessione al Comune. Sarebbe necessario anche creare un accesso nuovo, per evitare il passaggio nell’area della centrale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

13 Febbraio 2020