il network

Mercoledì 26 Febbraio 2020

Altre notizie da questa sezione


CORTE DE' FRATI

Centrale idroelettrica, presidio verde al Grumone

La protesta di alcuni cittadini e le rassicurazione del Parco Oglio Nord

Centrale idroelettrica, presidio verde al Grumone

CORTE DE’ FRATI (29 gennaio 2020) - Centralina idroelettrica e cittadini in presidio sul canale Grumone. «Opera – commenta Bruno Vaghi, tra i principali organizzatori – che può causare problemi alla fauna ittica. E ci stiamo interrogando sui motivi per cui il Parco Oglio Nord si sia detto favorevole alla realizzazione di una struttura, anche se interrata, di cemento armato di nove metri d’altezza in una zona tutelata e ad alto rischio di esondazioni». Nel frattempo l’opera ha ottenuto tutti i permessi, i lavori partiranno prima dell'estate e il cantiere durerà cinque mesi. A sostenere la protesta anche Legambiente, Free Rivers e Wwf di Cremona. A rispondere alle preoccupazioni emerse durante il presidio sono il presidente del Parco Oglio Nord Luigi Ferrari, che spiega: «Abbiamo chiesto di spostare la cabina esterna da zona di interesse paesaggistico verso un’area agricola che si trova spostata di 30 metri. Così è stato fatto nel nuovo progetto risolvendo il problema e di conseguenza è stato dato l’ok». E l’ingegnere progettista Stefano Bobbi, che aggiunge: «Si tratta di un impianto innovativo, con impatto visivo esterno quasi pari a zero, e che produrrà energia pulita andando a ridurre in atmosfera tonnellate di anidride carbonica».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

28 Gennaio 2020