il network

Domenica 27 Settembre 2020

Altre notizie da questa sezione


CREMONA

Servizio Civile Universale: nuova esperienza per 92 volontari

Ragazze e ragazzi sono stati accolti nella Sala Quadri di Palazzo Comunale dal Sindaco Gianluca Galimberti

Servizio Civile Universale:  nuova esperienza per 92 volontari

CREMONA (15 gennaio 2020) - Iniziano oggi il loro impegno 92 volontari del Servizio Civile Universale. Questa mattina ragazze e ragazzi sono stati accolti nella Sala Quadri di Palazzo Comunale dal Sindaco Gianluca Galimberti, dall’Assessore ai Giovani Luca Burgazzi, dall’Assessore allo Sport Luca Zanacchi, dal Segretario Generale Gabriella Di Girolamo, dal Dirigente del Settore Gestione Giuridico-Amministrativa ed Economica dei Rapporti di Lavoro Maurilio Segalini, e dallo staff del Servizio Progetti e Risorse e dallo staff del Servizio Progetti e Risorse che coordina i volontari impiegati nei progetti presentati nel 2018 dal Comune di Cremona e dagli enti partner. 

Si tratta di ragazze e ragazzi che saranno impegnati in sette progetti e che presteranno servizio per un anno in 75 sedi, di cui 17 in Comune, e le altre presso enti, scuole, associazioni ed organizzazioni di Cremona e del territorio. 86 di questi volontari svolgeranno la loro attività in città (22 all’interno del Comune di Cremona) e sul territorio, 6 all’estero, in particolare a Bruxelles, Strasburgo e Skopje (Repubblica Macedonia del Nord) provenienti da Milano, Roma, Vicenza, Torino, Londra e dalla provincia di Cremona nell’ambito dell’ESC (European Solidarity Corps) Corpo Europeo di Solidarietà, novità di quest’anno. Il Corpo europeo di solidarietà è infatti la nuova iniziativa dell'Unione europea che offre ai giovani opportunità di lavoro o di volontariato nel proprio paese o all'estero all’interno di progetti destinati ad aiutare comunità o popolazioni in Europa.

Nel suo saluto il Sindaco, dopo avere sottolineato che la presenza di giovani serve ad “aprire la mente”, ha invitato i volontari ad imparare tantissimo così da mettere a frutto le capacità che acquisiranno, a portare un fortissimo senso del dovere rispettando le regole in quanto questo è utile perché rende migliore il lavoro, a portare, laddove svolgeranno il proprio servizio, l’entusiasmo e la passione che li animano, nonché il desiderio di incontrare altre persone in quanto il lavoro è un luogo in cui si coltivano relazioni. L’Assessore Burgazzi, che ha la delega al Servizio Civile Universale, si è rivolto ai ragazzi augurando buon lavoro e dicendo che la nostra realtà ha bisogno del coraggio di scelte innovative che loro, come giovani, possono certamente stimolare.

La presentazione dei progetti è ogni anno frutto di un lavoro impegnativo che coinvolge l'Ufficio Servizio Civile del Comune, che coordina i lavori. La messa a punto dei contenuti e la documentazione da presentare a corredo, infatti, richiedono un impegno rilevante che dura diversi mesi. Ma, almeno sino ad ora, ne è sicuramente valsa la pena, vista la risposta sempre positiva dei giovani cremonesi disponibili a prestare un anno di servizio a beneficio della comunità locale.

Dopo la tradizionale foto di gruppo, ricevute le prime informazioni inerenti la loro attività e sbrigati i necessari adempimenti, i volontari hanno raggiunto le varie sedi di destinazione. Qui di seguito i progetti con i nomi dei volontari.

Progetto Energie in libertà: comunità attive Nicolò Mariotti (ANPI – Sede Provinciale), Stefania Panico (Centro Interculturale), Ilaria Pisaroni, Riccardo Muzzi, Easyboy Okwudiri (Centro per la Comunità Beni Comuni Quartieri e Periferie), Antonio Verni (CSV Lombardia Sud - Sede di Cremona), Sergiu Paul Balogh (Forum Terzo Settore), Luna Azemi, Monica Bedani (Ufficio Europa).

Progetto LED: Lighting Europe and Democracy Giorgia Signoretto, Alessandro Gorini (ALDA - European Association for Local Democracy - Bruxelles), Elisa De Pasquale, Arianna Ferrari (ALDA Skopje), Virginia Di Pasqua, Francesca Osima (ALDA Strasburgo).

Progetto More Care: Un aiuto che fa la differenza Sara Chokri (AIDA), Maria Jennifer Sorabella (Associazione Donne Contro la Violenza Onlus – Crema), Beatrice Bozzetti (Associazione M.I.A. - Casalmaggiore), Oana Elena Martinas, Isaac Dodoo Allotey, Pavitiar Singh, Manuel Barbisotti (Centro di Solidarietà Il Ponte - Cascina Moreni), Alice Ardigò (Focolare Grassi), Chantal Francine Errichelli (Centro Locale di Parità).

Progetto Piovono polpette. Per una consapevolezza circolare sui temi della sostenibilità sociale, economica ed ecologica Maddalena Ciozzani (Bottega Nonsolonoi Cremona), Teyssir Mabrouk (Bottega Nonsolononoi Casalmaggiore), Giulia Zanoni (Bottega Nonsolononoi Viadana), Martina Bozzi (Comunità Emmaus), Anna Bagni (Filiera al Centro), Valentina Pini (Mercatino Solidale dell'usato), Sabino Ardito, Caterina Elena Maria Amadasi (Nazareth Società Cooperativa Sociale).

Progetto Rimettere in circolo ogni cosa: materiali, idee e note musicali Sofia Garelli (Scuola infanzia “S. Abbondio”), Surita Villani (Asilo Nido Mondo Magico - Casalbuttano), Marta Vacchelli (Asilo Nido Giardino delle coccole - Cremona), Marco Facchini (Asilo Nido Domisol - Cremona), Giulia Bissolati (Asilo Nido Ninna Nanna – Gadesco Pieve Delmona), Anna Chiara Maffi (Asilo Nido L'Arcobaleno), Marika Orto (Asilo Nido Navaroli), Sharon Mecaj (Asilo Nido Gosi), Ana Maria Dragusin (Asilo Nido “Il Girasole”), Matteo Balestrieri (Asilo Nido Piccole Tracce), Angela Bevilacqua (Asilo Nido “S. Francesco”), Maria Ester Pigoli (Asilo Nido Sacchi), Clementina Lorefice (Scuola primaria Bianca Maria Visconti), Alessia Contursi (Cascina Moreni), Sukhdeep Nahar (Teatro Monteverdi), Lorenzo Rini (Asilo Nido Lancetti) Giulia Inversi (Scuola primaria Don Primo Mazzolari), Ramona Tomeo (Settore Politiche Educative Comune di Cremona), Elena Alquati (Micro Nido “Mary Poppins”), Lorenzo Bonati (Scuola infanzia “Maria Immacolata”), Alessia Geroldi (Scuola infanzia Lacchini), Giulia Zanoni (Scuola infanzia “S. Giorgio”), Lucrezia Agata Vantadori (Scuola infanzia Zucchi).

Progetto Studenti e Giovani in rete tra saperi e informazioni Sofia Arcari (Scuola secondaria di primo grado Anna Frank), Andrea Nacca (Servizio Promozione del Libro e della Lettura – Comune di Cremona), Miriana Massaro (Agenzia Servizi Informagiovani Comune di Cremona), Stefano Tedeschi, Camilla Tonani (Centro Fumetto “A. Pazienza”), Sara Arcari, Filippo Rossi (Istituto di Istruzione Superiore “J. Torriani”), Federico Edoardo Cattagni (Istituto di Istruzione Superiore “J.Torriani” APC), Francesco Generali, Yayah Saidu (Liceo Artistico), Elvira Armani (Liceo Ginnasio Statale “D. Manin”), Piera Cuzzoli (Liceo Scientifico “G. Aselli”), Petra Colnaghi (Liceo Statale "S. Anguissola"), Giorgia D'Angelo (Scuola primaria “A. Stradivari”), Alessandro Averna (Scuola Liuteria - Liceo Musicale), Lucia Torriani (Scuola paritaria Sacra Famiglia), Maria Edvige Ligabò (Scuola primaria “A. Manzoni”), Esmeralda Berisha (Scuola primaria "G. Miglioli"), Luca Caniglia (Scuola primaria "S. Ambrogio"), Rebecca Ruggeri (Scuola primaria "Trento e Trieste"), Alessandro Ferrari (Scuola secondaria di primo grado “A. Campi”).

Progetto Vivere il valore della cittadinanza Sara Basile, Michele Panzica (Associazione Italiana Dislessia), Valentina Aimi (Centro di Aggregazione Giovanile), Alessandro D'Auria, Adjo Kate Kouakou (Consorzio Sol.co.), Denise Succurro (Cr. Forma Attività Formativa e di Orientamento Crema), Tancredi Fiammenghi (Cr. Forma Attività Formativa e di Orientamento Cremona), Vittoria Corbari (Federazione Oratori Cremonesi), Nicole Orsoni (Il Cerchio - Casalmaggiore), Sofia Belli (Il Cerchio - Cremona), Giulia Cabrini (Il Laboratorio), Grazia Guerreschi (L'Umana Avventura - Casalmaggiore), Chiara Serventi, Giuditta Ruggeri (POIS - Porta Informativa Servizi Sociali - Porta Unitaria di Accesso – Comune di Cremona), Maria Azzurra Beltrami (Altana Cooperativa Sociale - “TiConZero”).

 

Erano inoltre presenti all’incontro le volontarie del Servizio Volontario Europeo (SVE) già a Cremona per questa esperienza: Maria Ubierna Manes, spagnola (Cooperativa Nazareth - Centro Giona), Malgorzata Golak, polacca (Servizio Progetti e Risorse del Comune di Cremona), Lucia Ortega Prieto, spagnola (Centro Fumetto “A. Pazienza), Szandra Nagy, ungherese (Istituto di Studi Superiori Musicali “C. Monteverdi"). Infine, dal 23 gennaio arriverà una volontaria dalla Francia, Anastasia Paloit, che presterà servizio presso il Settore Politiche Educative del Comune di Cremona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

15 Gennaio 2020