il network

Mercoledì 05 Agosto 2020

Altre notizie da questa sezione


PIEVE D'OLMI

Monossido killer, muore la 47enne Patrizia Bonvini

Nulla da fare per l'infermiera dell'ospedale Maggiore di Cremona. Intossicati anche il figlio 18enne, trasportato in elisoccorso all'ospedale di Brescia, il marito 49enne e un vicino di casa

Monossido killer, muore la 45enne Patrizia Bonvini

Patrizia Bonvini e la villetta di Pieve d'Olmi dove è avvenuta la tragedia

PIEVE D'OLMI (3 gennaio 2020) - Monossido killer: il gas che uccide in silenzio non ha lasciato scampo, nella notte, alla 47enne Patrizia Bonvini, infermiera all'ospedale maggiore di Cremona. Intossicati anche il figlio 18enne, trasportato in elisoccorso all'ospedale di Brescia, il marito 49enne e un vicino di casa: tutti trattati in camera iperbarica, non sono in pericolo di vita. Stando ai primi accertamenti, eseguiti da carabinieri e vigili del fuoco, l'esalazione potrebbe essere stata causata dal malfunzionamento della caldaia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

03 Gennaio 2020