Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Farmaci irregolari dalla Svizzera sequestrati dai Nas, farmacista denunciato

I medicinali destinati esclusivamente al mercato estero ma venivano poi importati in Italia sfruttando indebitamente i canali ufficiali di un'azienda di distribuzione

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

02 Gennaio 2020 - 16:33

Farmaci irregolari dalla Svizzera sequestrati dai Nas, farmacista denunciato

CREMONA (2 gennaio 2020) - Attraverso la complicità di un dipendente di un’importante azienda della distribuzione farmaceutica, un farmacista riusciva a rifornirsi sistematicamente di farmaci di provenienza elvetica privi delle previste autorizzazioni per l’immissione in commercio, che poi rivendeva presso la propria farmacia. Questo è ciò che hanno scoperto i carabinieri del Nas di Cremona che, a seguito di accurati controlli, sono riusciti a ricostruire la dinamica.
I militari dell’Arma, infatti, nel corso di una verifica presso l’azienda di distribuzione farmaceutica, hanno notato, spulciando tra la moltitudine di ordini che normalmente l’azienda elabora, alcuni ordini di farmaci indirizzati a una farmacia svizzera; tali farmaci, destinati esclusivamente al mercato estero, venivano poi importati in Italia sfruttando indebitamente i canali ufficiali dell’azienda, confusi con gli altri medicinali legittimamente importati e infine inviati al farmacista che aveva il compito di commercializzarli nell’ambito delle proprie attività. Alla compilazione degli “ordini svizzeri” era proprio il responsabile dell’allestimento degli ordini dell’azienda farmaceutica che è stato pertanto denunciato all’autorità giudiziaria unitamente al farmacista e al quale sono state sequestrate 77 confezioni di farmaci dermatologici sprovvisti di autorizzazione, rinvenute nella farmacia. (dal sito RIFday)

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400