Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CELLA DATI. LA VEGLIA

In preghiera sulle balle di fieno

Famiglie con bimbi, coppie e persone sole hanno accolto l’invito alternativo di don Umberto Zanaboni

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

02 Gennaio 2020 - 08:00

In preghiera sulle balle di fieno

La veglia di Capodanno organizzata nella chiesa di Santa Maria Assunta a Cella Dati

CELLA DATI (2 gennaio 2020) - Una quarantina di persone, senza contare chi, anche solo per qualche minuto, ha deciso di varcare la soglia della chiesa parrocchiale dedicata a Santa Maria Assunta che fa parte dell’unità pastorale di Cella Dati, Pugnolo, Sospiro, Tidolo, Longardore, San Salvatore e Derovere: il Capodanno alternativo promosso da don Umberto Zanaboni (presente anche don Federico Celini, arciprete della parrocchia di San Siro a Sospiro) ha visto una buonissima partecipazione di fedeli provenienti da tante zone del territorio provinciale. Bambini accompagnati da genitori, ma anche giovani coppie e anziani o persone sole. Ad accoglierli, all’esterno, alcune candele. Poi un volta varcata la soglia della parrocchiale, tante balle di fieno al posto dei banchi. Nessuno sfarzo o ricchezza, ma l’essenzialità di una mangiatoia per pregare tutti assieme ma anche in modo intimo e personale per la pace, in attesa del nuovo anno che è appena iniziato. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • 3698

    02 Gennaio 2020 - 13:47

    Quattro gatti……..ma famiglie con bambini…….neanche l'ombra

    Report

    Rispondi