Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Un arresto per evasione e un irregolare espulso

Prosegue l’intensificazione dei servizi di controllo del territorio voluta dal Questore

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

19 Dicembre 2019 - 13:22

Un arresto per evasione e un irregolare espulso

CREMONA (19 dicembre 2019) - Prosegue l’intensificazione dei servizi di controllo del territorio voluta dal Questore Carla Melloni a ridosso delle festività natalizie.

Nella rete dei controlli degli Agenti delle Volanti nella mattina di martedì è finito un 33enne rumeno, con svariati precedenti per violazione di domicilio, maltrattamenti in famiglia, percosse, danneggiamento aggravato, danneggiamento seguito da incendio, furto in abitazione, uso di atto falso, ubriachezza molesta, procurato allarme presso autorità, lesioni personali, ingiuria, minacce, rissa, violenza/minaccia/resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale, e ampiamente noto agli operatori, il quale è stato rintracciato in viale Po mentre avrebbe dovuto trovarsi agli arresti domiciliari a Montichiari. E stato pertanto tratto in arresto per evasione e nella mattina di ieri, dopo la convalida del fermo, è stato nuovamente sottoposto alla misura detentiva presso il domicilio di Montichiari.

Un 31enne nigeriano invece nella mattina di ieri è stato controllato in viale Trento e Trieste, all’interno del Parco del Vecchio Passeggio. Privo di qualsiasi documento, senza fissa dimora ma gravitante intorno alla Casa dell’Accoglienza di via S. Antonio del Fuoco, è stato quindi condotto negli Uffici della Questura dove grazie alla verifica delle impronte digitali si è accertato che aveva un permesso di soggiorno scaduto dal 2016 per richiesta di protezione internazionale, successivamente respinta, ed era inottemperante a due ordini di lasciare il territorio nazionale. Vista la situazione di irregolarità, sono state avviate le pratiche per la sua espulsione dall'Italia: nello stesso pomeriggio è stato accompagnato presso il centro di permanenza per il rimpatrio di Gradisca di Isonzo (Go), in attesa di acquisire la documentazione necessaria per la materiale esecuzione del provvedimento di rimpatrio.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • themitch

    20 Dicembre 2019 - 05:52

    Un espulso che era già stato espulso in passato e un evaso dai domiciliari rimesso ai domiciliari, praticamente non è cambiato nulla, mi spiace solo per l'impegno sempre valido delle forze dell'ordine.

    Report

    Rispondi