Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

VESCOVATO. LA STORIA

Perde il portafogli, migranti lo rendono al pensionato disperato

Nobile gesto di Benus Diam.s Dou Boulou 32 anni della Costa d’Avorio e Jean Baptiste Lamma 21enne della Guinea Conakri, che lavorano in una bottega artigianale di cuoio di fianco alla posta del paese

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

18 Dicembre 2019 - 07:47

Perde il portafogli, migranti lo rendono al pensionato disperato

Jean Baptiste Lamma della Guinea Conakri e Benus Diam.s Dou Bouolu della Costa d’Avorio

VESCOVATO (18 dicembre 2019) -  Trovano un borsello per strada con 300 euro, documenti e carte di credito e lo restituiscono al legittimo proprietario, un pensionato del paese. I protagonisti di questo nobile gesto sono due migranti, Benus Diam.s Dou Boulou 32 anni della Costa d’Avorio e Jean Baptiste Lamma 21enne della Guinea Conakri, che lavorano in una bottega artigianale di cuoio di fianco alla posta del paese. È lo stesso pensionato, affiancato da questi due giovani, a raccontare quanto accaduto. «Sono andato in posta a fare bancomat e, probabilmente nel salire in sella alla bici, mi è caduto il portafoglio. Quando sono tornato a casa non ho dormito tutta la notte, per la preoccupazione». Poi il giorno dopo un regalo di Natale, in anticipo: la chiamata di un amico che gli annunciava il ritrovamento del borsello con tutto il contenuto, denaro compreso.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400