Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

POZZAGLIO

«Garzette, un modo per creare piccoli ornitologi»

Cento esemplari sugli alberi della scuola di Brazzuoli, la Lipu pensa ad un progetto coi bimbi. Luoni: «Primo caso nazionale, un bene per la didattica», Azzali: «Intervenga la Regione»

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

15 Dicembre 2019 - 08:08

«Garzette, un modo per creare piccoli ornitologi»

POZZAGLIO (15 dicembre 2019) - «Primo caso a livello nazionale di garzette e nitticore nel giardino di una scuola – spiega Federica Luoni, area conservazione della natura della Lipu – quindi questa è un’opportunità da non lasciarsi sfuggire per ampliare la didattica dei bambini: sarebbe bello tenere qui gli uccelli per l’educazione ambientale degli scolari e per farli diventare piccoli ornitologi grazie all’osservazione quotidiana». Garzette alla scuola di Brazzuoli, il futuro degli uccelli resta incerto ma nel frattempo la Lega italiana protezione uccelli (Lipu) scende in campo per valorizzare i 100 esemplari che hanno nidificato sugli alberi dell’istituto. Dal Pirellone hanno fatto sapere che «si stanno vagliando diverse possibilità». Mentre il sindaco di Corte de’ Frati Rosolino Azzali incalza: «La Regione deve intervenire. Per noi la convivenza con la garzaia è possibile ma se viene realizzata un’altra area verde per far stare i bimbi all’ombra. Abbiamo bisogno di risposte a breve in modo da confrontarci con le famiglie anche dei futuri iscritti». 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400